Perché il mio cane ha paura di uscire?

Cosa c'è di così spaventoso nell'andare fuori?

Può sembrare che non ci sia nulla di spaventoso in un cortile dal punto di vista di un essere umano, ma le cose possono sembrare molto diverse da un cane. Con i nasi che contengono più di 220 milioni di recettori olfattivi (gli umani ne hanno solo 5 milioni) e orecchie potenti in grado di rilevare i suoni nella gamma ultrasonica, i cani sono molto più attenti al loro ambiente rispetto agli umani. Quindi, come esseri umani, potremmo perdere tutti i cani di stimolazione multisensoriale a cui sono esposti. Alcuni esempi di ciò che i cani possono trovare spaventosi nel cortile includono, ma non sono limitati a, l'elenco di seguito.

Le cose che i cani hanno paura all'esterno

  • I cani del vicino abbaiano
  • Il tuo pavimento scivoloso prima di uscire
  • Le scale che conducono al cortile
  • Suoni lontani che potresti non sentire
  • Paura dei luoghi sconosciuti e nuovi
  • Paura di condizioni ventose, pioggia e temporali

In molti casi, la paura è infondata e può derivare da una mancanza di socializzazione e paura dell'ignoto. In altri casi, la paura è nota, come quando il cane ritorna alla vista di qualcosa che teme o non appena viene percepito un rumore spaventoso. In ogni caso, il messaggio è chiaro: il cane non si sente affatto al sicuro all'aperto.

Cosa non fare quando un cane ha paura degli spazi aperti

Se il tuo cane è riluttante ad uscire o è semplicemente terrorizzato, è importante adottare il giusto approccio all'allenamento. Esistono tuttavia alcune tecniche che, sebbene efficaci con altri esseri umani, possono peggiorare il comportamento del cane.

Non inondare il cane

"Allagare" un cane significa costringere l'animale ad affrontare le sue paure nella speranza di superarle. Mentre le inondazioni sono una forma di terapia comportamentale, comportano rischi sostanziali e non ci sono molte garanzie che funzionerà. Lanciare un bambino che ha paura dell'acqua in una piscina teme l'acqua in una piscina può renderlo più spaventato, ed è lo stesso con un cane. Mentre l'inondazione può produrre risultati rapidi quando funziona, è anche più traumatica e meno efficace.

Nel caso di avere a che fare con un cane che teme la vita all'aria aperta, le inondazioni implicherebbero di portare il cane all'aperto e bloccare la via di fuga in modo che il cane sia costretto ad affrontare la sua paura. Tuttavia, a differenza degli umani che possono parlare razionalmente per paura, i cani si fanno prendere dal panico fino a quando il loro cervello non si spegne. In tale stato, le funzioni cognitive del cane (capacità di apprendere) sono compromesse e non c'è spazio per l'apprendimento. Esistono metodi migliori e li vedremo di seguito.

Non punire

Qualunque cosa faccia il tuo cane, non punirlo mai per aver paura. Farlo è totalmente controproducente. L'anno scorso c'era un cane terrorizzato a camminare su pavimenti scivolosi. Quando ho chiesto al proprietario cosa aveva fatto finora per aiutare il cane a superare le sue paure, mi ha detto che era solito rimproverarlo per paura. Quando il cane correva sulla superficie lucida e scivolava sul pavimento, gli diceva "ragazzaccio"! Nessuna meraviglia che questo cane fosse terrorizzato! Affrontare la paura e poi far rimproverare il proprietario ha creato l'intruglio perfetto per il terrore!

Non portare il cane fuori

Alcuni proprietari di cani potrebbero sentirsi obbligati a portare il cane all'aperto se il loro cane non è troppo entusiasta di visitare il cortile. Ma farlo non insegna nulla al cane. Affinché un cane possa imparare e superare le sue paure, deve uscire da solo. Se porti il ​​tuo cane all'aperto, stai causando due grossi problemi:

  • Il tuo cane potrebbe diventare riluttante ad essere portato perché inizia ad associarlo con l'essere portato fuori dal cortile.
  • Il cane viene quindi posizionato nel cortile, che è un evento spaventoso che può causare più paura e stress.

Come aiutare un cane che ha paura di uscire

La paura del tuo cane verso l'esterno può manifestarsi in molti modi. Può iniziare come una semplice riluttanza ad andare fuori accompagnata da un linguaggio del corpo spaventoso (coda tra le gambe, orecchie dietro, testa bassa, andatura incerta). Quindi un giorno il tuo cane potrebbe decidere di frenare e non si muoverà. Cosa fare? Come visto, spingere il cane fuori o rimproverarlo non farà che peggiorare le cose. Ecco alcuni consigli per rendere i grandi spazi aperti un luogo accattivante dove stare senza sopraffare il cane.

desensibilizzazione

La desensibilizzazione è una forma di terapia comportamentale che è l'opposto dell'inondazione. Invece di costringere il cane ad affrontare le sue paure, che possono essere traumatiche, il cane viene esposto gradualmente per mantenere l'ansia e la paura al di sotto della soglia della paura . La soglia è una linea invisibile che separa le reazioni paurose dalle reazioni non paurose, o almeno le reazioni in cui il cane ha un controllo migliore. Spesso ciò che fa la differenza è la distanza. Pertanto, se il cane viene portato fuori e messo in mezzo al cortile, sarà sicuramente oltre la soglia, causando il panico, mentre, se il cane viene posto di fronte alla porta aperta che conduce al cortile, il il cane si sentirebbe più rilassato e sarebbe sotto la soglia.

Attraverso un processo di desensibilizzazione, il cane viene gradualmente esposto al cortile e ai suoi rumori. Questo processo richiede un po 'di tempo e bisogna fare molta attenzione per assicurarsi che il cane rimanga al di sotto del suo livello di soglia. I proprietari di cani devono essere in grado di riconoscere i segnali premonitori di stress in modo da assicurarsi che non chiedano troppo in una volta. Se gli stimoli a cui il cane è esposto è troppo intenso, il cane può diventare sempre più sensibilizzato alla sua paura. Quindi, per esempio, ti preoccuperesti di non praticare la desensibilizzazione quando il tuo vicino è fuori usando una motosega.

Nota!

I livelli di soglia variano da cane a cane.

Counter-condizionata

Mentre la desensibilizzazione è di per sé un potente programma di modifica del comportamento, l'aggiunta di contro-condizionamenti al di sopra di esso raddoppierà l'efficacia. Contro-condizionamento significa cambiare la risposta fisica ed emotiva di un cane a un particolare stimolo. Se al tuo cane non piace la vita all'aria aperta, potrebbe essere stato condizionato ad agire con paura. In controcondizionamento stiamo cambiando la risposta emotiva e l'atteggiamento del cane verso l'esterno, capovolgendolo. In altre parole, vogliamo cambiare le associazioni negative e creare quelle positive. Quindi se yard = fear, vogliamo spostarlo in yard = fun! Non c'è bisogno di preoccuparsi, i cani non hanno bisogno di una laurea in matematica per capire questa equazione!

Vedremo la desensibilizzazione e la controcondizione in gioco nei passaggi seguenti.

Suggerimenti per far amare il tuo cane

I seguenti suggerimenti sono un mix di desensibilizzazione e controcondizionamento pensato per aiutare il tuo cane a superare le sue paure. Se il tuo cane non mostra segni di miglioramento nella prima o nelle prime due settimane, o se il comportamento peggiora, considera di consultare un comportamentista veterinario o un comportamentista certificato (CAAB).

Oggetti necessari per addestrare il tuo cane ad uscire

  • Ossequi di alto valore
  • Ciotola di cibo
  • Registratore
  • Accesso all'esterno
  • giocattoli

Esercizio 1: I rumori all'aperto sono fantastici!

  • Identifica ciò che rende spaventoso il tuo cane. Se sai che il tuo cane corre per la copertura nel momento in cui sente un rumore, prova a replicarlo. Sarebbe una buona idea registrare il rumore e quindi riprodurlo a basso volume (desensibilizzazione).
  • Aggiungi un po 'di contro-condizionamento. Per rendere questo processo più efficace, prova a nutrire il tuo cane mentre la registrazione è in riproduzione o offri gustose prelibatezze ogni volta che premi il pulsante "play" e la registrazione inizia (controcondizionamento). Fallo fino a quando il tuo cane non inizia a guardarti per una sorpresa nel momento in cui sente la registrazione del rumore.

Nota!

Assicurati di dare le prelibatezze quando viene riprodotto il rumore e di metterle via quando interrompi la registrazione. Deve essere chiaro al tuo cane che il rumore è ciò che fa emergere le prelibatezze e quando il rumore finisce, anche le prelibatezze finiscono!

  • Accelera la desensibilizzazione e il contro-condizionamento. Apri la porta del cortile e fai lo stesso esercizio, solo invece di usare la registrazione come richiesta di prelibatezze, usi i rumori reali per dare delle ricompense.

    Tieni il tuo cane dentro con te all'inizio, a una distanza dalla porta in cui il cane non sarà sopraffatto dalla paura. Non appena senti un rumore, lancia una sorpresa. Puoi anche mettere il rumore in secondo piano, per esempio, puoi dire qualcosa come "buon rumore!" Con il tempo, i rumori diventeranno un promemoria amichevole per ricevere un trattamento e il cane dovrebbe iniziare a essere desensibilizzato.

Importante!

Continua l'esercizio all'aperto se riesci a far uscire il tuo cane. Di seguito sono riportati i modi per addestrare il tuo cane ad amare la vita all'aria aperta.

Esercizio 2: Stazione di alimentazione

Un buon modo per rendere meno allarmante la vita all'aperto è quello di mettere la ciotola del cibo vicino alla porta e poi spostarla gradualmente all'esterno.

  • Inizia a dare da mangiare vicino alla porta quando la porta è chiusa (se il tuo cane è a disagio, dai da mangiare a pochi metri di distanza dalla porta).
  • Nutri a pochi metri dalla porta, ma questa volta con la porta aperta.
  • Feed più vicino alla porta con la porta aperta. Continua ad avvicinare la ciotola mentre il cane si regola.
  • Nutri con la ciotola del cibo rivolta verso l'esterno ma con il tuo cane ancora dentro.
  • Spostare gradualmente la ciotola sempre più lontano.

Nota!

Se il tuo cane non prenderà cibo, stai lavorando oltre la soglia. La capacità di un cane di assumere cibo è spesso un buon indicatore della sottosoglia.

Esercizio 3: Trail of Treats

Lascia la porta aperta e fai una scia di prelibatezze che conducono all'esterno, la fine della sperimentazione dovrebbe contenere prelibatezze sempre più preziose che si concludono con una pila di prelibatezze o un prezioso osso o orecchio di maiale. Fallo frequentemente e, una volta che il tuo cane è fuori, assicurati che il cane veda un mucchio di giocattoli sparsi nel cortile.

Esercizio 4: Outside Is Play Time!

Se il tuo cane è orientato al gioco, spargi un sacco di giocattoli sul prato e invoglialo a uscire con giocattoli cigolanti o palle che rimbalzano. Se il tuo cane è timido, siediti sul prato e prova a chiamarlo con voce felice, usando un giocattolo irresistibile. Se aiuta, legalo su una corda e spostalo in modo irregolare come una preda. Se il tuo cane esce all'aperto, lodalo generosamente, divertiti con una sessione di gioco ottimista e poi invita il tuo cane a rientrare.

Una volta dentro, rendi la giornata noiosa. In altre parole, assicurati che il tuo cane apprenda che tutto il divertimento è all'aperto e al chiuso non succede nulla di eccezionale. Se hai un altro cane, lascia che sia il tuo cane spaventoso a vedere quanto gli manca.

Esercizio 5: utilizzare l'addestramento di Clicker

Se il tuo cane è addestrato per fare clic, fai un bersaglio per fare clic e trattare gradualmente il bersaglio sempre più all'aperto. Dai jackpot quando il cane esce all'aperto.

Tag:  Uccelli Proprietà dell'animale domestico Formazione-Center