Cosa fare se il cane o il gatto ingerisce palle di naftalina

I cani sono piuttosto conosciuti per le loro strane abitudini alimentari, mentre i gatti sono meglio conosciuti come creature curiose che amano esplorare la loro casa e nascondersi in spazi segreti. Armadi e cassetti sono luoghi in cui ai gatti piace intrufolarsi e possibilmente fare un sonnellino. Queste sono anche aree in cui alle persone piace tenere le falene.

Mentre la maggior parte dei gatti (a differenza dei cani, che possono mangiare tutto in vista) sono esseri piuttosto schizzinosi, alcuni gatti o gattini possono effettivamente decidere di giocare con le falene e alla fine metterli in bocca.

Il naftalene è tossico per gli animali domestici

Le palle antitarme sono composte da naftalene, una tossina che si trova anche in altri repellenti per falene e deodoranti per water.

In alcuni prodotti, il naftalene è stato recentemente sostituito dal paradiclorobenzene. Sebbene il paradiclorobenzene sia meno tossico del naftalene, è comunque in grado di causare potenzialmente disturbi gastrointestinali e sintomi neurologici, specialmente in cani e gatti esposti a grandi quantità.

Entrambe le tossine possono essere ingerite, inalate o assorbite dalla pelle.

Come sapere se le naftaline contengono naftalene

Secondo un articolo di Camille DeClementi VMD sui proprietari incerti sul fatto che il loro animale domestico abbia ingerito una naftalina naftalenica o una mothball paradichlorobenzene dovrebbe diluire tre cucchiai colmi di sale in acqua tiepida fino a quando non saranno ben dissolti.

Quindi dovrebbe essere aggiunta la falena. Se galleggia, è fatto di naftalene. Se annega, è fatto di paradiclorobenzene.

Sintomi di avvelenamento da Mothball

Gatti e cani che hanno inalato palle di falene in genere sviluppano sintomi in pochi minuti. Se l'hanno ingerito, i sintomi possono richiedere alcune ore e l'esposizione continua a lungo termine può richiedere diversi giorni prima che compaiano segni. Questi possono includere:

  • Alito che odora di naftalene
  • vomito
  • letargo
  • Diarrea
  • Dolore addominale
  • Perdita di appetito
  • Convulsioni
  • Gonfiore cerebrale
  • Coma

Possono sorgere complicazioni come l'anemia di Heinz e la metaemoglobinemia. Nella malattia di Heinz, il gatto o il cane sviluppa anemia, diventando letargico, debole ed esibendo mucose pallide.

Nella metaemoglobinemia, il gatto o il cane sviluppa gengive marroni o blu. Diversi giorni dopo l'ingestione, il gatto o il cane può sviluppare problemi al fegato insieme a segni di ittero.

Cosa fare se l'animale mangia una palla di naftalina

L'avvelenamento può verificarsi con l'ingestione di una sola falena, quindi indipendentemente dalla situazione, è necessario cercare immediatamente il trattamento.

Un lavaggio gastrico può essere eseguito da un veterinario entro 30-60 minuti dopo l'ingestione. Il carbone attivo aiuta a prevenire l'assorbimento delle tracce tossiche rimanenti. Possono essere somministrati liquidi e l'animale può richiedere il ricovero in ospedale.

Gatti e cani con difficoltà respiratorie possono richiedere ossigeno.

Nota: l'induzione del vomito dovrebbe avvenire solo negli animali domestici che sono asintomatici e che hanno ingerito le falene entro due ore.

Tieni le palle della falena lontano dai tuoi cani e gatti

Come visto, l'avvelenamento da naftalina può essere una situazione critica. Per questo motivo, si consiglia vivamente ai proprietari di cani e gatti di tenerli accuratamente fuori dalla portata.

Se sospetti che il tuo animale domestico sia stato esposto, un veterinario dovrebbe essere visitato immediatamente o il centro antiveleni dovrebbe essere contattato presso il Centro antiveleni animali ASPCA (1-888-426-4435).

La prognosi dipenderà dal numero di palline del gatto o del cane esposte, dallo stato di salute generale dell'animale e dalla rapidità con cui viene richiesto il trattamento.

Tag:  Corpo Umano Formazione-Center Diabete-Mine