Ulcere orali nei cavalli

Contatta l'autore

Sintomi di ulcere orali nei cavalli

Se sei preoccupato che il tuo cavallo possa avere ulcere orali, ci sono chiari sintomi che le ha effettivamente. Oltre ai sintomi elencati di seguito, dovresti dare un'occhiata approfondita al fieno che sta mangiando il tuo cavallo. A volte puoi trovare il colpevole nel loro fieno. In caso contrario, ecco i sintomi da cercare:

  • Il tuo cavallo è interessato al momento della poppata, ma smette di mangiare poco dopo aver iniziato.
  • Hanno la bocca leggermente aperta o il labbro inferiore pendente.
  • Un sintomo molto comune è sbavare!
  • Vedi piccole pile di mangime non consumate vicino alla zona di alimentazione?
  • La bocca e / o le labbra sono sensibili al tatto?
  • Puoi vedere ulcere visibili all'interno della bocca soprattutto lungo il canale del labbro inferiore.

Questi sono i sintomi di erbe indesiderabili nel fieno. Quando il fieno che viene nutrito con il tuo cavallo ha una sovrabbondanza di erbe indesiderabili, il tuo cavallo svilupperà ulcere rosse e aperte nella sua bocca. Queste ulcere aperte avranno il colpevole ancora incorporato in esse spesso.

Ripgut (Bromus diandrus), coda di volpe (Hordeum Murinum) e Cheatgrass (Bromus Tektorum ) sono solo alcune erbe comuni ed estremamente problematiche negli Stati Uniti. Ci sono troppe varianti di erbe indesiderabili per elencarle tutte, ma queste sono le più famose, in particolare il Ripgut. esso è stato conosciuto per perforare un intestino di mucca quando viene mangiato.

L'erba Ripgut è stata la colpevole della nostra situazione, quindi le foto e i video che trovi in ​​questo articolo sono di quell'erba.

Ripgut, coda di volpe, distribuzione di Cheatgrass

Devi intervenire (aiuto)

Un cavallo non può rimuovere queste erbe indesiderabili dalla loro bocca. Queste erbe hanno spine su di esse che puntano in una direzione, dentro. Quando la loro alimentazione ne ha molte, si accumulano nel labbro inferiore, perforando la carne tenera, incorporandosi nel labbro. Una volta che uno è penetrato nella carne, è davvero facile che altri si ammucchino nel buco. Uno dopo l'altro, mentre il cavallo raccoglie il fieno con le labbra, le erbe indesiderabili cadono dalle loro frecce spinose, che a loro volta si incastrano nelle sue labbra.

Il cavallo continuerà a mangiare fino a quando non sarà così tanto a disagio da non riuscire a raccogliere un altro boccone di fieno. A questo punto, è troppo doloroso tenere le labbra unite e ingoiare la sua saliva. Smetterà quindi di mangiare, rimarrà con le labbra divaricate, sbavando copiosamente. A volte la bava si estende dal labbro fino a terra.

Conosci le tue erbe coda di volpe!

Tipo di erbaStagioneComunemente trovato
Coda di volpe o orzo selvatico (Hordeum Murinum)Primavera: verde ed elastica. Estate: secca e fragile.Strade, sentieri, aree "erbacce"
Erba di Ripgut (Bromus Diandrus)Primavera: verde e leggermente elastica. Estate: secca, pericolosa per gli animali se ingerita.Colline erbose
Cheatgrass (Bromus Tektorum)Come Ripgut; Sprintime: verde e leggermente elastico. Estate: secca, ma non pericolosa come l'erba ripgut.Colline erbose, aree desertiche

Cosa puoi fare

Puoi essere un diligente proprietario di cavalli (o qualsiasi animale che mangia erba) e prestare attenzione a ciò che gli viene nutrito. Queste erbe iniziano a crescere all'inizio della primavera. Sono morbidi ed elastici in questo momento, ma quando i mesi estivi asciugano le erbe, diventano pericolosi. Se conosci le erbe pericolose, sarai in grado di evitare o ridurre l'esposizione del tuo animale ad esse.

Aiutare il tuo cavallo

Quando noti che il tuo cavallo mostra questi sintomi, devi agire per alleviare il suo dolore. Ad alcuni cavalli non importa che una persona si tocchi la bocca e altri non sono così facili. La pazienza è la chiave qui. Anche il cavallo più docile nel fienile può diventare resistente quando le dita umane sondano la sua tenera bocca piena di adesivi: fa male!

Qualcuno ti aiuti; è solo più facile in questo modo. Metti una cavezza su di lui in modo che non possa andarsene prima che tu abbia finito. Metti delicatamente il pollice nell'angolo del labbro inferiore e fallo scorrere verso il basso fino a quando puoi sollevare il labbro dai denti. La sua saliva naturale aiuta a far scorrere il dito. Non mettere il dito tra i denti in corrispondenza dell'occlusione o oltre, altrimenti potresti essere morso accidentalmente.

Ora che hai il labbro abbassato, osserva attentamente le ulcere. Ci sono piccole cose bianche o gialle che sporgono o giacciono in esse? Queste sono le erbe indesiderabili come la coda di volpe, il ripgut e l'erba selvatica incorporate nell'ulcera. Con le pinzette o le dita nude, estraili. Continua a sceglierli finché non riesci più a vedere.

Controlla la parte anteriore della sua bocca e l'altro lato. Se una parte ha un'ulcera, probabilmente anche l'altra parte. Dopo aver raccolto tutto, preparare una bottiglia di acqua salata calda e spruzzarlo delicatamente in bocca sulle piaghe. Questo aiuterà con il processo di guarigione.

Cubetti di erba medica

Ho usato cubetti di erba medica con successo. Forniscono tutti i nutrienti dell'erba medica e alcune marche hanno persino aggiunto nutrienti. I cubetti di erba medica sono particolarmente utili se devi nutrirti in una zona ventosa. Non spariranno come fanno i fiocchi di erba medica. Bagnerò i cubi prima di dar loro da mangiare ai cavalli e assicurerò che i cavalli abbiano molta acqua.

Riesci a identificare la coda di volpe nella foto a sinistra?

I cavalli sono molto resistenti, soprattutto con problemi orali. Non essere sorpreso se controlli il giorno successivo e le piaghe sono guarite a metà o più! Se scopri che non stanno guarendo entro la fine della settimana, allora potrebbe esserci una coda di volpe testarda incorporata o un altro problema che richiede attenzione da parte del veterinario.

Il breve video qui sotto mostra come aprire le labbra di un cavallo. Include anche immagini fisse delle ulcere alla fine del video.

Breve video di ulcere in bocca

Tag:  Umano-Corpo-Mappe Prospettiva Animali da fattoria come animali domestici