Come mantenere caldi e sicuri i gatti selvatici e all'aperto in inverno

Contatta l'autore

Contrariamente alla credenza popolare, una calda pelliccia non ti mantiene caldo (né un gatto) durante tutto l'inverno. Mentre i gatti sono normalmente indipendenti, a volte hanno bisogno del nostro aiuto per superare il freddo dell'inverno.

Questa guida ti dirà tutto ciò che devi sapere, comprese informazioni dettagliate sulla costruzione della tua stazione di alimentazione e rifugio per gatti. Quindi, se hai un gatto all'aperto a cui piace stare in quel modo o vuoi semplicemente fornire cibo e riparo per gatti selvatici o randagi, continua a leggere per scoprire come puoi mantenere caldi i tuoi felini preferiti durante i freddi mesi invernali.

Quanto è troppo freddo per i gatti?

È molto importante monitorare le condizioni in cui vivono i tuoi gatti. Se vengono lasciati fuori (o all'interno per quella materia) a temperature sotto lo zero, diventano sensibili a gravi condizioni mediche come ipotermia e congelamento, che possono causare entrambi Morte.

Cercare di stabilire una soglia di temperatura esatta per quanto il freddo sia troppo freddo per i tuoi gatti è difficile, tuttavia, a causa di vari fattori, tra cui età, lunghezza, massa corporea, spessore della pelliccia e se si tratta in genere di un gatto indoor o outdoor. Ma questa guida rapida dovrebbe aiutarti a farti un'idea di quando il tuo amico felino potrebbe aver bisogno del tuo aiuto.

Quali temperature possono ancora sopravvivere i gatti fuori?

  • Gatti al chiuso : se il gatto passa la maggior parte del tempo al chiuso e non è abituato al freddo, probabilmente non dovrebbe essere lasciato fuori quando la temperatura scende al di sotto di 45 ° F. Un'altra buona linea guida da seguire è che se la tua casa è troppo fredda per te, probabilmente il tuo gatto indoor sente lo stesso. In tal caso, è probabilmente una buona idea alzare il termostato o pensare a ottenere alcuni riscaldatori di spazio.
  • Gatti all'aperto: se il tuo gatto trascorre la maggior parte del suo tempo all'aperto, allora può potenzialmente andare bene fino a temperature quasi gelide. Una volta che il termometro scende sotto i 32 ° F, tuttavia, dovresti assolutamente pensare di portarlo all'interno o installarlo con un rifugio per gatti isolato.
  • Gattini e gatti più anziani: proprio come i gatti indoor - e se hanno trascorso la maggior parte del loro tempo all'aperto - non dovresti lasciare fuori i gatti più grandi o i giovani gattini quando il tempo scende sotto i 45 ° F, specialmente di notte.

Nota: è anche importante tenere presente altri elementi meteorologici oltre alla sola temperatura. Whiteout e bufere di neve possono intrappolare e disorientare i gatti, rendendo estremamente difficile per loro tornare a casa. Ciò è particolarmente importante quando si tratta di: 1) gatti più anziani che possono avere problemi di vista come la cataratta e potrebbero non essere abbastanza forti per resistere a tempeste aggressive e 2) cuccioli giovani che non hanno ancora abbastanza familiarità con le loro nuove case e sono più sensibili per perdersi, bloccarsi o bloccarsi.

Sii più cauto con i gattini e i gatti più anziani

Sebbene i gatti adulti sani e di mezza età possano essere in grado di resistere a condizioni quasi di congelamento, i giovani gattini e i gatti più anziani non dovrebbero essere lasciati fuori quando le temperature scendono al di sotto di 45 ° F, specialmente di notte.

Come aiutare i gatti all'aperto a superare l'inverno freddo

Se ti stai prendendo cura dei tuoi gatti all'aperto o vuoi solo aiutare alcuni animali selvatici o randagi a superare una stagione invernale gelida, questi suggerimenti utili faranno la differenza:

  1. Costruisci o acquista un rifugio per gatti.
  2. Installare i riscaldatori o i cuscinetti riscaldanti.
  3. Fornire ai gatti cibo in abbondanza.
  4. Assicurati che i gatti abbiano acqua fresca ogni giorno.

1. Costruisci o acquista un rifugio per gatti

Il modo migliore per mantenere caldo il tuo gatto esterno in inverno è avere un posto sicuro dove dormire. Un gatto ha bisogno di un riparo durante le lunghe e fredde notti invernali - abbastanza grande per un gatto (o pochi), ma non per un cane, un procione, un opossum, una puzzola o altre creature esterne. Personalmente, ho un paio di posti diversi allestiti per i miei gatti esterni.

In un punto, ho un "armadio" esterno. (In realtà, è qui che ho preso la mia lavatrice e asciugatrice.) C'è una piccola porta per gatti per entrare e uscire. L'armadio offre un buon frangivento. Basta ridurre la quantità di vento (o eliminarlo completamente) fa una grande differenza nella temperatura e nel comfort dei gatti.

Il tuo rifugio non deve essere elaborato per essere efficace.

Il mio altro rifugio è un tipo di "igloo". Va bene, in realtà si chiama "dogloo", ma io sono una persona gatto. . . cosa posso dire? Comunque, l'igloo non è molto grande, ma è isolato (più caldo in inverno e più fresco in estate) e ha una piccola apertura. Ho anche messo un sacco a pelo all'interno. In questo modo, i gatti hanno qualcosa di caldo e morbido in cui rannicchiarsi, inoltre il sacco a pelo stesso è isolato per il clima invernale.

Dove si colloca l'igloo è importante. Ho installato il mio nel nostro posto auto coperto, che a sua volta fornisce un po 'di frangivento. Il mio posto auto coperto ha pareti su tutti e tre i lati. Anche nei giorni più freddi dell'inverno, ho scoperto che può essere almeno cinque gradi più caldo solo nel posto auto coperto. Non ho misurato la temperatura nel mio armadio per gatti esterno, ma sono sicuro che la differenza di temperatura è simile perché è racchiusa in tutte e quattro le pareti (con una sola porta per me e i gatti per entrare e uscire).

Come costruire il tuo rifugio per gatti

I rifugi per gatti possono essere realizzati con una varietà di materiali diversi, possono avere molte forme e dimensioni diverse e vantano una vasta gamma di interni. Ecco alcune linee guida per aiutarti a iniziare comunque:

Dimensione

  • Vuoi mantenere le dimensioni abbastanza piccole in modo che possano adattarsi solo da uno a cinque gatti, a seconda delle tue necessità. Questo non solo aiuta a trattenere meglio il calore corporeo dei gatti, ma aiuta anche a ridurre le possibilità che altri animali provino a prendere il riparo da soli.
  • Un rifugio delle dimensioni di 12 ″ x 18 ″ x 12 ″ dovrebbe essere abbastanza grande per ospitare un gatto, mentre uno che misura circa 24 ″ x 24 ″ x 18 ″ dovrebbe essere in grado di ospitare tre o quattro. Se pensi di dover fornire riparo a più di quattro o cinque gatti, tuttavia, è probabilmente meglio creare un altro riparo.
  • Allo stesso modo, è importante rendere le porte solo abbastanza grandi da consentire a un singolo gatto di entrare alla volta per evitare che predatori più grandi invadano il rifugio. Circa 5-7 pollici dovrebbero quasi farlo. (Se riescono a far passare la testa attraverso il buco, probabilmente possono adattarsi a tutto il loro corpo.)
  • Puoi anche aggiungere un risvolto della porta per aiutare ulteriormente a trattenere il calore all'interno.
  • È anche importante assicurarsi che la struttura sia sufficientemente pesante da non soffiare via durante un forte vento.

Interior design

  • Anche l'isolamento non assorbente è cruciale. La scelta più comune per l'isolamento e la biancheria da letto è la paglia perché respinge l'acqua e ai gatti piace scavarla. Ma a molte persone piace anche solo andare con Styrofoam per l'isolamento, il che va benissimo, purché tu ti assicuri che sia della varietà più spessa e idrorepellente.
  • Puoi anche rinforzare ulteriormente le pareti interne con materiali lucidi, che riflettono il calore come coperte Mylar o bolle di Mylar, che puoi trovare spesso nei negozi di animali (a volte gratuitamente).
  • Se decidi di utilizzare un contenitore di polistirolo riciclato per la tua base, assicurati di rivestire le pareti con carta da contatto (o qualcosa di simile) per evitare che i gatti possano graffiarlo accidentalmente.
  • Nota: non utilizzare il fieno per l'isolamento o la lettiera. Assorbe l'umidità, è suscettibile alle muffe ed è generalmente a disagio per i gatti. Coperte o asciugamani sono anche una cattiva idea per gli stessi motivi e possono rapidamente diventare più un danno che un vantaggio.

Posizionamento e manutenzione

  • Tieni il riparo sollevato da terra di almeno qualche centimetro. Questo aiuta a conservare il calore e riduce anche la probabilità che gli insetti strisciano verso di loro o che pioggia e neve rovinino il tuo rifugio. Anche qualcosa di semplice come mettere il tuo riparo sopra un pallet di legno farà.
  • Assicurati di posizionare il riparo in un luogo sicuro, lontano da aree alte del traffico pedonale e automobilistico.
  • Assicurarsi che il riparo sia allo stesso livello e seduto su un terreno stabile. Non vuoi che vada in giro ogni volta che uno dei gatti si muove un po 'dentro.
  • Se puoi, cerca di ridurre l'effetto del vento affrontando l'ingresso del rifugio verso un muro, una recinzione o altri frangivento.
  • Dovresti effettuare regolarmente il check-in sul tuo rifugio per assicurarti che sia ancora asciutto.
  • Se i gatti non sembrano essere molto interessati al rifugio, prova ad attirarli con erba gatta, vite d'argento o dolcetti per gatti.

Se desideri alcune semplici procedure dettagliate per costruire il tuo rifugio per gatti o forse vuoi solo qualche ispirazione visiva per aiutarti a iniziare, dai un'occhiata a Alley Cat Allies e NYC Feral Cat Initiative. Entrambi hanno pagine molto istruttive che ti aiuteranno a costruire il tuo rifugio per gatti o a indirizzarti a dove acquistarne uno già fatto.

2. Installare i riscaldatori o i cuscinetti riscaldanti

A seconda del budget, un altro ottimo modo per aiutare a mantenere caldi i gatti all'aperto è quello di avere uno di quei radiatori ad olio chiusi nel "gabinetto" del tuo gatto. Dal momento che sono completamente chiusi, non si corre alcun rischio di incendi e i gatti godono del calore extra. Di solito hanno un paio di pulsanti in modo da poter regolare la quantità di calore generato. Le unità sono normalmente impostate per accendersi e spegnersi quando viene raggiunta una determinata temperatura impostata. Di solito costano meno di $ 100 e durano per molti anni. La maggior parte dei negozi di articoli per la casa li porta.

Un'altra idea simile con cui puoi andare è la creazione di alcune piastre riscaldanti a microonde nei tuoi rifugi o posto auto coperto. Durano solo poche ore prima che debbano essere riscaldate, di solito un massimo di circa 10 ore, a seconda del marchio e della temperatura esterna. Ma possono essere un'opzione più economica per coloro che stanno ancora cercando di fornire un po 'di calore aggiuntivo ai loro rifugi per gatti.

3. Fornire ai gatti abbondanza di cibo fresco

I gatti esterni hanno bisogno di un'alimentazione regolare su base giornaliera. Ciò è necessario per due ragioni molto importanti. La prima ragione è che i gatti ben nutriti sono cacciatori migliori. Sembra controproducente, ma in realtà un gatto ben nutrito caccia meglio. Un gatto ha successo solo circa il 20-30% delle volte che va a caccia. (Questo è vero se stai parlando di gatti domestici o dei loro cugini più grandi.) I gatti hanno bisogno di cibo su base giornaliera in modo che possano essere abbastanza forti da cacciare.

Tuttavia, non tutti i gatti hanno un forte bisogno o desiderio di cacciare, figuriamoci mangiare ciò che cacciano e uccidono. I gatti hanno personalità diverse, proprio come noi umani. Nel corso degli anni, ho visto le diverse personalità dei miei gatti: alcuni erano grandi mouser, altri erano grandi cacciatori di uccelli, e altri non si preoccupavano davvero di fare molto di più che guardare fuori dalle finestre e divertirsi.

Ci sono altri fattori da tenere a mente sull'alimentazione quotidiana. Sii consapevole del fatto che i topi (e altri roditori) possono avere malattie, parassiti, vermi e altre cose che non sono benefiche per i gatti e / o gli esseri umani. Questo fatto da solo è uno dei motivi principali per cui nutro regolarmente e quotidianamente i miei gatti esterni. Non voglio certo che i miei gatti si ammalino perché hanno mangiato un topo con una malattia o parassiti!

Un altro motivo per cui un gatto ha bisogno di un'alimentazione regolare e quotidiana (e le calorie extra che il gatto riceve dal cibo) è perché ci vuole più energia per mantenere caldo e mantenere la temperatura corporea durante quei freddi mesi invernali. Tieni presente che è più facile fornire cibo secco per gatti ai tuoi amici felini perché non si secca, non si congela e, il più delle volte, i gatti tollerano di mangiarlo. L'aspetto positivo dell'utilizzo di cibo umido, tuttavia, è che richiede meno lavoro per la digestione dei loro sistemi, il che a sua volta aiuta a risparmiare energia.

Quanto cibo dovrei dare a un gatto in inverno?

Per una linea guida generale, puoi aspettarti che un gatto adulto mangi circa 200 calorie al giorno, dia o prenda 20-30 calorie. Ciò misura circa 5, 5 once di cibo umido con un'oncia aggiuntiva di cibo secco al giorno. O se stai usando solo cibo secco, allora sono circa 4-6 once ogni giorno.

Naturalmente, dovresti aggiustare questa assegnazione a seconda di quanti gatti stai nutrendo e di quanto è rimasto (o non è rimasto) dopo aver mangiato.

Come costruire la propria stazione di alimentazione per gatti

Invece di distribuire alcune ciotole di cibo, la creazione di una vera stazione di alimentazione può aiutare i tuoi gatti all'aperto e quelli selvaggi a fermarsi per alcuni gustosi pasti. Il video seguente fornisce un tutorial semplicissimo su come realizzare una stazione di alimentazione semplice ma efficace. E se stai cercando qualcosa di leggermente diverso, dai un'occhiata alla piccola galleria di Alley Cat Allies con i vari design delle stazioni di alimentazione.

Ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente quando inizi a lavorare per crearne uno tuo:

Posizione

  • Se si colloca la stazione su una pendenza, l'acqua piovana e la neve sciolta prosciugheranno dalla parte anteriore. Semplicemente l'aggiunta di una scheda aggiuntiva sul retro può facilmente raggiungere questo obiettivo.
  • Posiziona la tua stazione di alimentazione lontano da aree con molto traffico pedonale e rumori rumorosi dell'auto.
  • È anche importante evitare di posizionare la stazione di alimentazione troppo vicino al rifugio per gatti (se entrambi sono all'esterno e non nel posto auto coperto o nel garage). Ciò potrebbe incoraggiare la competizione e condurre a lotte tra i gatti sul dominio e potenzialmente lasciare che i gatti meno aggressivi si difendano da soli.

Manutenzione

  • Dovresti fare il check-in sulla tua stazione di alimentazione frequentemente in modo da sapere come regolare la quantità di cibo che stai distribuendo per evitare sprechi o ciotole vuote.
  • Pulire regolarmente la stazione di alimentazione spesso è importante per prevenire malattie e insetti, nonché per mantenere un'atmosfera più allettante per i gatti.

Per ulteriori informazioni, consulta la pagina super utile di Alley Cat Allies sulla costruzione di una stazione di alimentazione e la pagina dell'iniziativa Feral Cat di New York sui suggerimenti della stazione di alimentazione per gatti della comunità.

4. Assicurati che i gatti abbiano acqua fresca ogni giorno

Metti fuori acqua fresca ogni giorno, idealmente due volte al giorno. Devi essere consapevole di quanto farà freddo durante la notte, tuttavia, perché l'acqua congela! (Mi vergogno di dire quante mattine ho trovato acqua ghiacciata nelle ciotole. Sto migliorando nel ricordare però.)

Ecco alcuni suggerimenti per evitare di finire con inutili ciotole di ghiaccio:

  • Riempi le ciotole con acqua calda o calda per evitare il congelamento.
  • Cerca di posizionare l'acqua dove non si congela. Metti la ciotola da qualche parte che sarà almeno parzialmente protetta dal vento e otterrà almeno un po 'di luce solare. Puoi anche posizionarlo accanto a fonti di calore come griglie e tubi.
  • Valuta di investire in una ciotola riscaldata. Ci sono un numero di grandi ciotole riscaldate là fuori, alcune delle quali si collegano a una fonte di energia elettrica, mentre altre sono alimentate a energia solare.
  • Se per motivi di bilancio, non riesci a trovare la strada libera per acquistare una ciotola riscaldata, allora devi erogare acqua fresca e pulita nello stesso posto e allo stesso tempo. I gatti impareranno il tuo programma e verranno a bere l'acqua in quei momenti. Ai gatti piace avere routine.
  • Se finisci per usare una ciotola non riscaldata, probabilmente è meglio sceglierne una spessa, di colore scuro, profonda ma con una piccola apertura.
  • Un'altra opzione è quella di andare con le bocce da campeggio in silicone. In questo modo, se l'acqua contenuta si blocca, il ghiaccio può essere facilmente estratto e sostituito con acqua fresca.

Usa ciotole riscaldate per acqua e cibo umido

È molto importante assicurarsi che i gatti all'aperto e selvatici abbiano abbastanza da mangiare e da bere e l'uso di ciotole riscaldate aiuterà a prevenire il congelamento dell'acqua e del cibo umido prima che i gatti possano effettivamente berlo o mangiarli.

Come ottenere gatti selvatici e randagi per utilizzare il riparo e la stazione di alimentazione

Se hai difficoltà a far utilizzare i gatti selvatici e randagi al tuo rifugio e mangiare alla tua stazione di alimentazione, ecco alcuni suggerimenti per aiutarti:

  • Prova a distribuire cibo e acqua negli stessi luoghi e negli stessi orari ogni giorno. Attenersi a una routine non solo li aiuta a sapere quando venire, ma aumenta anche il loro livello di fiducia in te.
  • Alcuni gatti si sentono minacciati ogni volta che vedono umani nelle vicinanze. Quindi potresti voler provare a distribuire cibo e acqua e allontanarti per aiutarli a sentirsi più sicuri di venire e mangiare. (E puoi sempre guardare da lontano attraverso una finestra per confermare che sono quelli che consumano cibo e acqua.)
  • Pulire regolarmente la stazione di alimentazione e il ricovero potrebbe anche aiutare a invogliare i gatti selvatici e randagi a venire a visitare.
  • Vale anche la pena provare a fare il check-in nella tua stazione di alimentazione e rifugiarsi di tanto in tanto per assicurarsi che non ci siano predatori più grandi o gatti molto aggressivi che potrebbero spaventare altri felini più timidi.

Ulteriori suggerimenti da tenere a mente durante l'inverno

  • Prima di avviare la tua auto, è una buona idea battere sul cofano della tua auto e controllare sotto per assicurarti che non ci siano gatti nascosti lì sotto per il calore che potrebbero farti male mentre fai salire il motore.
  • Evitare l'uso di sale o sostanze chimiche per sciogliere la neve intorno alla proprietà. Ciò può danneggiare i cuscinetti delle zampe dei gatti e può essere letalmente tossico se assorbito dalle pozzanghere o leccato dalle zampe. Invece, usa deicers che possono essere trovati nella maggior parte dei negozi di animali.
  • Prestare particolare attenzione durante l'utilizzo o il trasporto dell'antigelo. Può essere allettante per i gatti, ma è estremamente tossico per loro. In effetti, l'avvelenamento da antigelo è una causa purtroppo comune per la morte di molti gatti, spesso all'insaputa dei proprietari fino a quando non è troppo tardi. Assicurati di ripulire eventuali tracce della sostanza che potresti vedere intorno alla tua proprietà.

Ulteriori risorse

Se stai cercando ulteriori informazioni utili su come prendersi cura dei gatti all'aperto durante l'inverno, dai un'occhiata a questi articoli super utili PetHelpful:

  • Come migliorare la vita di un gatto selvatico
  • Casa invernale frugale e casalinga per gatti randagi

Lavori citati

  • Modi per tenere al sicuro i gatti all'aperto in inverno. CatTime. Estratto il 20 novembre 2018.
  • Winter Cat Care: Baby, fuori fa freddo !. (2012, 19 ottobre). ASPCAPro. Estratto il 20 novembre 2018.
  • Suggerimenti meteo invernale. Alley Cat Allies. Estratto il 20 novembre 2018.
  • Rifugi invernali per gatti di comunità. NYC Feral Cat Initiative. Estratto il 20 novembre 2018.
  • Quanto è troppo freddo per i gatti? Suggerimenti per proteggere il tuo amico felino. (2017, 4 gennaio). Estratto il 21 novembre 2018.
Tag:  Salute Gatti Roditore