Comprensione del riflesso dell'opposizione di un cane

Che cos'è il riflesso di opposizione di un cane?

Potresti aver sentito che i cani hanno un riflesso dell'opposizione, ma potresti chiederti di cosa si tratta. No, non è un partito politico canino né un modo cane di opporsi alle tue opinioni. Per capire meglio questo, facciamo un viaggio indietro nella storia. La scoperta del riflesso dell'opposizione è attribuita a Ivan Pavlov (sì, lo scienziato russo che ha scoperto il condizionamento classico). Allora, la scoperta era conosciuta come il "riflesso della libertà".

Secondo Pavlov, "Abbiamo iniziato con un esperimento molto semplice. Il cane è stato messo in uno stand. All'inizio era abbastanza silenzioso, ma col passare del tempo, si è emozionato e ha lottato per uscire dallo stand, graffiando il piano, rosicchiando i supporti e così via. Per molto tempo siamo rimasti perplessi sul comportamento insolito di questo animale, fino a quando ci è venuto in mente che potrebbe essere l'espressione di uno speciale riflesso di libertà, e che il cane semplicemente potrebbe non rimanere in silenzio quando è stato vincolato sul cavalletto ". (1927, Vol. I, Ch. XXVIII)

Se guardi il tuo cane, potresti aver notato che quando lo tiri verso di te, istintivamente si allontanerà. Allo stesso modo, se lo tiri al guinzaglio in una direzione specifica, noterai che tirerà di più nella direzione opposta. Non puoi biasimarlo; questo comportamento è un riflesso. Ma cosa lo causa esattamente?

Per i principianti, considera che questo riflesso deriva dall'istinto predatorio del cane. La tensione fa tornare istintivamente un cane in modalità combattimento, congelamento o fuga. Quando tiri il tuo cane in una certa direzione, può, quindi, congelare (fermarsi), tirare di più (fuga) o reagire (combattere).

Inoltre, il fatto che alcuni proprietari di cani incoraggino inconsapevolmente questo riflesso a fiorire. Quando prendono un cucciolo, si mettono semplicemente un colletto e un guinzaglio e permettono al cucciolo di esercitarsi ripetutamente sul riflesso dell'opposizione. Quindi, mentre il cucciolo cresce, 100 sterline dopo, il cucciolo è diventato un professionista in questo. Inoltre, oltre al riflesso dell'opposizione in gioco, tirare è gratificante da solo se tirando il cane si incontra un altro cane o si annusa quel cespuglio pieno di odori interessanti. Presto avrai la ricetta perfetta per un cane che tira e ha imparato che più tira, più otterrà la libertà e alla fine non imparerà mai come ci si sente a camminare al guinzaglio. Ciò significa che, attraverso l'esperienza, un cane arriverà a credere che un guinzaglio stretto sia normale, anche se comporta ansimare per l'aria.

Quindi cosa si può fare per ridurre questo riflesso dell'opposizione quando un cane tira al guinzaglio? Salta il collare dell'aria, il colletto a punta e il colletto antiurto poiché questi causano dolore e salta anche l'imbracatura regolare e il guinzaglio retrattile poiché entrambi incoraggiano a tirare. Di seguito sono riportate alcune tecniche utili che ho escogitato ...

Scopri il mio metodo "Piedi appiccicosi" per impedire ai cani di tirare

Mi è venuto in mente il metodo "Sticky Feet ©" circa un anno fa, quando mi hanno assegnato casi difficili di cani che tiravano senza sosta al guinzaglio. A quel punto, ho imparato che anche gli umani possono avere un riflesso di opposizione e possono usarlo a loro vantaggio! Ecco come gioco. L'obiettivo è addestrare un cane che un guinzaglio sciolto è ciò che ti fa uscire dall'incantesimo "piedi appiccicosi".

  1. Armati di alcune prelibatezze. Questi dovrebbero essere dei trattamenti di altissimo valore per cui i cani sbavano. Non le crocchette medie, biscotti noiosi o biscotti secchi che impiegano un po 'di tempo a masticare. Volete piccoli bocconcini che siano morbidi e veloci da mangiare.
  2. Trova un'area priva di distrazioni eccessivamente stimolanti. Un cortile, strada tranquilla può fare. Evita definitivamente le aree in cui ci sono altri cani, un sacco di rumori, persone e altre distrazioni. Vuoi che il tuo cane sia sotto la soglia, quindi sarà in grado di mangiare e ascoltare.
  3. Prendi diverse piccole prelibatezze e tienile in mano o in tasca in modo che siano facili da consegnare rapidamente.
  4. Cammina normalmente. Nel momento in cui il tuo cane inizia a tirare, trascina i piedi per terra come se i tuoi piedi diventassero davvero pesanti. Se il tuo cane continua a tirare, smetti improvvisamente di camminare e immagina che i tuoi piedi siano incollati al suolo.
  5. A questo punto, molto probabilmente il tuo cane ti guarderà per vedere cosa è successo. Emetti rumori forti con la bocca (leggi il mio articolo su COR training © per imparare a condizionare il tuo cane ai rumori forti) e attira il tuo cane con un regalo per tornare al tuo fianco. (Vedi il mio video "vieni al tallone" qui sotto, per alcuni modi fantasiosi per ottenere questo risultato.) Una volta che il tuo cane è vicino a te e il guinzaglio è sciolto, il tuo cane ti ha rilasciato dall'incantesimo "Sticky Feet".
  6. Ripeti più volte. Le prime camminate dureranno per sempre, ma l'allenamento per camminare al guinzaglio è un ottimo investimento.
  7. Ad un certo punto, succede qualcosa di meraviglioso: il tuo cane inizierà a prestare attenzione ai tuoi pesanti passi facendo affidamento sul rumore dei tuoi piedi che vengono trascinati (annunciando che stai per ottenere "Sticky Feet" e alla fine si fermerà) così potrebbe iniziare a rallentare anche o potrebbe venire al tuo fianco per liberarti dall'incantesimo e riprendere a camminare.

Le regole di questo gioco sono le seguenti:

  • Non camminare mai quando il guinzaglio è teso e il cane sta tirando. Farlo premia il cane dandogli più libertà di camminare. Ciò rafforza la trazione. Questo spiega perché i cani con guinzagli retrattili tirano continuamente; fondamentalmente, imparano che tirare offre loro sempre più libertà.
  • Fai sempre passi pesanti quando il tuo cane inizia a camminare più velocemente e a tirare prima di fermarsi completamente. In questo modo il tuo cane apprende che i passaggi sono un segnale che stai per fermare e inizia a prestare attenzione al tuo ritmo. Questo lo aiuta a raggiungere il successo in quanto gli dà l'opportunità di iniziare a rallentare.
  • Se vuoi allenarti in modo fantasioso, guarda il mio video qui sotto su come allenarmi "vieni al tallone". Puoi addestrarlo in due modi: facendo in modo che il cane ti giri intorno e poi seduto in posizione di tallone o facendo seguire al cane una "U" immaginaria.
  • Il tuo obiettivo finale è quello di avere un cane che non tira più e che cammina al guinzaglio. Alcune persone hanno preferenze diverse. Alcuni sono d'accordo con il cane che cammina leggermente davanti a loro fino a quando il cane non sta attivamente tirando, altri preferiscono avere il cane accanto a loro.
  • Un guinzaglio che pende come se formasse una lettera "U" è un buon segno che stai camminando con successo.
  • Un'imbracatura antistrappo può aiutarti a iniziare a camminare senza guinzaglio. Di solito lo uso per un paio di settimane e poi svezzo i cani che mi sto allenando e riprendo con un collare con fibbia. Buon allenamento!

Due metodi diversi per addestrare "Vieni al tallone"

Tag:  Uccelli Rettili e anfibi Umano-Corpo-Mappe