L'origine del cane domestico

Contatta l'autore

Sono tutti i cani dello stesso stampo?

Quando diamo un'occhiata a un Chihuahua accanto a un Alano, sembrerebbe che i due non fossero collegati. Tuttavia, scoperto nell'antenato canino, scopriamo che è un dato di fatto che questi due luoghi opposti provengono dallo stesso stampo originale. Si presume che la singola specie che ci ha portato ognuna delle moderne razze di cani sia una creatura che era attiva principalmente nel Nord Europa oltre diecimila anni fa. Ciò non escluderà la possibilità che allo stesso tempo nella storia si stesse evolvendo anche un parente nomade della stessa specie.

Simile ma diverso

Vediamo semplicemente osservandoli che questi moderni cani domestici sono abbastanza diversi da razza a razza. Ciò che potrebbe non essere così evidente è ciò che E. Dahr trovò nel 1937. Dahr scoprì che il rapporto tra la lunghezza del muso e la larghezza della mascella superiore nel suo punto più stretto era, in media, coerente in tutti i cani e che questo era lo stesso per rapporti misurati nei cani dell'età della pietra.

È andato oltre nelle sue valutazioni misurando la lunghezza della fila di denti molari all'altezza della mascella inferiore e ha trovato risultati simili. Questo studio indicherebbe che quando i cani sono stati addomesticati per la prima volta i loro crani avevano tutte una dimensione simile, chiarendo che si sono evoluti tutti dello stesso tipo.

Questa affermazione è supportata anche dal fatto che tutte le razze di cani domestici hanno casi di cervello delle stesse dimensioni. Quindi, nella situazione con il nostro Chihuahua e Great Dane, la differenza è puramente nelle dimensioni e nella forma, che è totalmente creata dall'uomo.

Dibattito sul lupo e lo sciacallo

Supponendo che crediamo che tutti i cani provengano dallo stesso inizio evolutivo, dobbiamo determinare da quale specie generano tutti. La maggior parte degli scienziati sembra scoprire che la specie originaria è molto probabilmente il lupo (anche il mio sentimento), ma, perché non lo sciacallo, come alcuni hanno dedotto? Diamo un'occhiata a entrambe le specie e troviamo alcuni fattori conclusivi. Se diamo uno sguardo alle somiglianze tra le due specie, è molto probabile che il lupo sia "cane zero", se vuoi.

Innanzitutto, le caratteristiche dentali sono simili tra il cane e il lupo. I denti degli sciacalli sono disposti in modo significativamente diverso sia dal lupo che dal cane. Uno studio più convincente si trova nel 1965 (Scott e Fuller) in cui sono state studiate novanta abitudini comportamentali nei cani domestici, solo diciannove di questi novanta comportamenti mancavano al lupo. I modelli di comportamento dello Sciacallo differivano così tanto che non era abbastanza importante nemmeno documentare. I comportamenti sociali dello sciacallo variano ampiamente anche dal cane domestico e dal lupo.

Basandoci anche su questa piccola misura di indagine, possiamo determinare che la creatura che dovremmo osservare quando decifriamo l'origine della stirpe dei cani è sicuramente il lupo.

La leadership senza lupi e aggressioni

Il lupo è un animale che risiede in una società basata sulla comprensione piuttosto che sull'aggressione. Quando pensiamo alle tecniche del lupo per l'addestramento dei nostri cani, si distorcono con le idee sbagliate secondo cui la via del lupo è fatta di rabbia e battaglia. Affinché il branco abbia lo stesso successo, l'intensa assunzione che gli umani fanno del lupo combattente, in realtà distruggerebbe il branco prima che iniziasse mai a rafforzarlo. Il capobranco, o Alpha wolf, non ricopre il ruolo in quanto tale da costante aggressione o conflitto. La sua autorità è rafforzata regolarmente dal rispetto da parte degli altri membri del pacchetto.

Il cane adotta il gattino

Lupo e cane da allevamento

Quando una lupa femmina ha dei cuccioli, non è raro che due o tre dei suoi compagni di branco inizino a produrre latte nel caso in cui la madre biologica venga uccisa. Allo stesso modo è noto che il cane domestico subisce una falsa gravidanza quando le persone intorno a lei iniziano la gestazione (anche una cagna vicina può scatenare questa reazione). Si sa anche che i cani, più frequentemente in questi giorni, affrontano insieme animali orfani che appartengono a un'altra specie, dimostrando quanto profondamente l'istinto materno vada nei cani.

Gerarchia nell'ordine sociale dei cani

Vale anche la pena ricordare che molto raramente assistiamo a un cane anziano infastidito o mostrato aggressività da un cane più giovane nel suo branco. Il dominio non viene visualizzato perché non è necessario. Il vecchio cane non possiede alcuna minaccia e quindi viene lasciato a vivere i suoi giorni in un ambiente non minaccioso. È anche chiaro quando i due cani giocano insieme che il cane più giovane rimane subordinato (nella maggior parte dei casi) al cane più vecchio e forse più fragile.

Per queste stesse ragioni, la necessità del dominio non è una vera considerazione per il giovane canino, quindi un ruolo rispettoso è posto in essere da entrambe le parti. È noto che il giovane cane si assume il compito di proteggere l'anziano e permane il comportamento subordinato durante il gioco.

Osservando il branco di lupi e il comportamento alfa, vediamo anche un temperamento deciso ma amorevole mostrato nell'allevamento dei cuccioli e nel trattamento dei membri anziani. Questa società funziona senza intoppi con pochi sconvolgimenti che si prestano a un rispetto e una comprensione pacifici per e dalla leadership. I lupi hanno il cuore dei giganti e spesso invidio la loro capacità di rimanere umile ma forte nei loro ruoli di leadership.

Qual è tutto il polverone sul territorio?

Il territorio è molto importante per la sopravvivenza del lupo. Ogni branco deve ritagliarsi la propria pretesa e difendere i propri confini. Questo viene fatto attraverso la minzione e la defecazione lungo punti di confine strategici. Assistiamo quotidianamente a questo stesso tipo di comportamento di demolizione del territorio nei nostri cani domestici, anche se il cibo è prontamente disponibile e non esiste una tale necessità di difendere il territorio a fini di sopravvivenza.

A causa dei requisiti umani per controllare e gestire i nostri cani, sono diventati esseri che condividono aree di esercizio e socializzano al di fuori del branco, con poco o nessun territorio a guardia. Tuttavia, quando due cani molto dominanti si incontrano in un punto in cui i loro umani hanno regolarmente permesso loro di segnare, l'inferno può sicuramente scatenarsi, ... e aumenterà se uno di quei cani dominanti ha fame in quel momento.

Quando decifriamo la postura del corpo di entrambi i lupi e i cani, scopriamo che in realtà è quasi identico. La paura, l'aggressività, la sottomissione, il piacere ecc. Sono definibili dagli esseri umani mentre abbiamo imparato a leggere i segni evidenti dei nostri animali domestici. Ma quando si tratta di vedere, leggere o comprendere i segni più sottili passati rigorosamente tra i cani, ci troviamo incapaci di interpretare ciò che il nostro cane sta cercando di dire.

Cosa ricordare

La varietà di razze canine può complicare la nostra comprensione umana del linguaggio canino. Per la maggior parte delle persone, il vagone a coda bassa felice di un Golden Retriever è lo stesso del carro a coda alta con scodinzolatura di uno Sheppard tedesco. La nostra confusione entra in gioco a causa delle vaste varietà di razze canine che incontriamo quotidianamente.

Potremmo vivere con un Golden retriever che mostra una scialuppa a coda bassa ogni volta che lo guardiamo e poi siamo scioccati quando lo Shepard tedesco che porta la coda alta e sembra essere accogliente ci ha preso uno scatto quando siamo andati a dare una pacca sulla sua testa. Dobbiamo ricordare che i cani provengono tutti dallo stesso stampo e possiedono un intero spettro di tratti sia istintivi che appresi.

Istinti di cane inalterabili

Si pensa che le alterazioni delle razze da parte dell'uomo abbiano causato le differenze tra i nostri cani domestici e i suoi antenati i lupi. Il cane domestico è, nel complesso, un animale allevato in modo precario, in cui gli allevatori hanno accentuato le mutazioni, nonché gli attributi ritenuti desiderabili dall'uomo. Ancora una volta, probabilmente perché vediamo comportamenti nei cani che non troviamo nel lupo.

Se dovessimo cacciare questi cani artificiali nella natura per difendersi da soli, probabilmente non sopravviverebbero a lungo. La legge della terra e la sopravvivenza del più adatto possono essere considerate crudeli nel metodo, ma quando vengono osservate più da vicino si scopre che sono esperte nel garantire che solo gli esemplari migliori e migliori rimangano per perpetuare la loro specie.

È, tuttavia, innegabile che, indipendentemente da quanto tempo tendiamo alla modifica e alla reingegnerizzazione genetica delle caratteristiche, della forma e delle dimensioni di una razza, gli istinti lupi naturali rimangono inalterabili nel tempo e nell'uomo.

Tag:  Nutrizione Gatti Uccelli