Il mio coniglio sta morendo? Cosa hai bisogno di sapere

Contatta l'autore

Cosa aspettarsi quando il tuo coniglio sta morendo

Affrontare la perdita del tuo coniglio domestico è una delle esperienze più difficili. Sfortunatamente, spesso non è un processo rapido, a volte i conigli sono malati prima di passare dall'altra parte. Nel caso in cui devi prepararti al peggio, ecco alcuni segni che il tuo coniglio domestico è malato.

Segni che il tuo coniglio sta morendo

  1. Non mangiare o bere. I conigli malati non mangiano o bevono molto, ma questo non è un segno di morte, ma solo un segno che sono malati.
  2. Un sacco di gemiti e piccoli scricchiolii . Sembra involontario ed è straziante sentirlo.
  3. Un corpo inerte. Di solito, saranno deboli e incapaci di muoversi, quindi è meglio lasciarli piuttosto che cercare di raccoglierli. I conigli che flop sono in grave pericolo e, se non lo sono già stati, un viaggio dal veterinario è estremamente importante in queste situazioni.
  4. Nessuna reazione I conigli morenti non risponderanno a nulla e rimarranno molto fermi per lunghi periodi di tempo.
  5. Cretini e movimenti involontari. Questo è il più terrificante da guardare. Sebbene avessimo la scatola imbottita per il cacao per assicurarci che non si facesse del male, si scosse così tanto da colpire il tetto e allo stesso tempo fu costretta. La cosa migliore da fare in questa situazione è liberare un grande spazio sul pavimento, mettere giù un piumone e dei cuscini e posizionare lì il tuo coniglietto con cura. Sarai sorpreso di quanto possano spostarsi quando iniziano a masturbarsi, quindi abbiamo dovuto ripulire l'intero pavimento del soggiorno in modo che non colpisse nulla. Non consiglio di tenerli premuti, questo può danneggiarli e ferirli ancora di più.
  6. Dribbling . Un sacco. Il cacao gocciolava così tanto che l'intero piumone era quasi inzuppato, il che sembra impossibile, ma il gioco è fatto.
  7. Shivering. Anche i brividi sono un brutto segno, significa che hanno davvero freddo, soffrono di shock o una combinazione dei due. la cosa migliore da fare è posizionare una piccola coperta leggera sopra di essi. NON metterli dentro ... hanno bisogno di spazio per muoversi.
  8. Spasmi pesanti . Quando iniziano a sussultare rapidamente, scricchiolano e si muovono molto rapidamente, mi dispiace dire che il tuo coniglietto non vivrà più a lungo. Sia il cacao che i ciottoli hanno avuto forti attacchi prima di morire.

L'acqua dovrebbe sempre essere lasciata davanti a loro quando sono malati, ma non cercare di dar loro da mangiare.

Ciò di cui hanno bisogno durante questo periodo è semplicemente essere confortati. Non tentare di interferire perché potrebbe solo stressarli di più. Non eravamo sicuri che Cocoa sapesse che eravamo lì, ma per tutto il tempo l'abbiamo accarezzata e baciata, le abbiamo sussurrato e ci siamo assicurati che sapesse che eravamo lì. Dopo sei ore lunghe, era ferma e sapevamo che se n'era andata.

La cosa più importante da ricordare è NON stressare il tuo coniglietto ancora più di quanto lo siano già. Molti movimenti e bevute forzate non vanno bene, e non tentare di farli sedere - è probabile che se il tuo coniglio sta vivendo due o più di quanto sopra, allora sta morendo. Basta essere lì per loro e far loro sapere che li ami, è tutto ciò che possiamo davvero fare come genitori coniglietti.

Consultare un veterinario

Se il tuo coniglio mostra uno di questi segni, portalo immediatamente dal veterinario.

Per quanto tempo si prevede che i conigli vivano?

I conigli sono senza dubbio un animale fantastico da avere in casa. Affettuosi e unici, sono così facilmente conservabili. Personalmente, non sono d'accordo con le conigliere: i conigli sono personaggi estremamente socievoli e possono sentirsi soli e depressi se sono confinati. Abbiamo avuto Cocoa in una conigliera in giardino per 2 anni con un piccolo recinto per farla correre fuori e mangiare l'erba. La conigliera si spezzò e la portammo dentro. Dopo il secondo giorno, giurammo di non rimetterla mai più! Era cambiata molto dall'essere fuori, stava correndo per casa, sedendosi sul divano accanto a noi e cercando baci, amava la sua libertà e noi adoravamo che fosse così felice.

Ho sempre fatto ricerche sui coniglietti, su cosa aspettarsi se si ammalano o su come curarli adeguatamente, il cibo che devono mangiare, tutto. Nella mia ricerca, ho scoperto che per alcune razze (il cacao era uno) può vivere fino all'età di 10 e in alcuni casi 12. Eravamo al settimo cielo. Abbiamo cercato di farla sterilizzare ma siamo sempre stati messi in guardia contro i veterinari normali e le conigliette. Hai bisogno di specialisti del coniglio, altrimenti il ​​tasso di sopravvivenza è incredibilmente basso. Alla fine abbiamo optato contro, dato che era da sola (povero Pebbles) e sebbene ogni sito dicesse che rendeva il tuo coniglio più facile da gestire in quanto possono essere difficili a volte abbiamo pensato che fosse un coniglietto relativamente facile, sì lei masticava tutto sanguinante, graffiava il pavimento e scalciava i piedi quando era infelice, ma è quello che fanno i conigli. Non avrei rischiato di perderla, solo per poterci divertire di più.

Solo di recente mi sono reso conto che in realtà aumenta la vita del coniglio se fatto con successo. I conigli possono effettivamente vivere fino a circa 12, ma SOLO se sono conigli INDOOR che sono stati sterilizzati o castrati. Questo è forse il mio più grande rimpianto. Il cacao è morto a 6 anni, metà di quello che mi aspettavo. Quindi, se hai un coniglietto che è rimasto in una conigliera, aspettati che sopravviva fino a circa 2 forse tre anni se è fortunato (o sfortunato poiché un'esistenza in gabbia mi sembra abbastanza sfortunata).

Il cacao gioca con un ragdoll fatto con vecchie magliette

Carino, coccolone e capace di amare! La storia del cacao

Lo so, è super morboso, non tutti vogliono leggere della morte di qualcosa, ma dopo aver avuto un bellissimo, amorevole e affettuoso coniglietto, Cocoa, per 6 anni, e poi dover testimoniare e consolarla mentre stava morendo la scorsa settimana è stato una delle esperienze più terrificanti, traumatizzanti e completamente orribili della mia vita. Vederla nel dolore e nella sofferenza era terrificante e straziante. Faceva parte della nostra famiglia, ci ha accolto quando siamo tornati a casa, ha cercato baci e abbracci su base oraria e per un po 'ha dormito sotto il nostro letto di notte (fino a quando ha iniziato a saltare sul letto e fare pipì su di noi mentre dormivamo). Amava le coccole e avrebbe mentito con noi per ore solo a sonnecchiare e rosicchiare (una versione da coniglio di una fusa di gatto). Era così amata e aveva un giro libero per l'intera casa, cosa che adorava assolutamente. Aveva i suoi posti preferiti in tutta la casa e certe volte che avrebbe trascorso in ognuno. La sua morte ci ha lasciato a pezzi, e poiché so che ci sono così tanti genitori di coniglietti là fuori, ho pensato che sarebbe stato importante mostrare la verità su come prendersi cura di un coniglietto morente. Non è facile come portarli dal veterinario e metterli giù quando soffrono, perché in verità i conigli sono inclini alla malattia e a volte si ammalano molto, poi improvvisamente ne escono. Una mattina ci siamo svegliati e abbiamo trovato il povero cacao sdraiato incapace di sollevare la testa, non avrebbe mangiato niente ed eravamo così preoccupati. È stata portata di fretta dal veterinario e curata per la polmonite. Era così malata per circa 2 giorni, poi all'improvviso, tornando al suo sé rimbalzante. Non lo sai mai. Anche il cacao non è l'unico coniglietto con cui sono morto mentre sono morti. La prima volta che l'abbiamo portata a casa, abbiamo portato anche suo fratello. Si amavano così tanto e passavano le loro giornate a prepararsi a vicenda, ma dopo circa 6 o 7 mesi, un gatto entrò nel loro recinto e il povero Pebbles fu ferito difendendo sua sorella. Inizialmente, abbiamo pensato che si fosse rotto una gamba, quindi lo abbiamo portato dal veterinario. Dovette restare da un giorno all'altro e l'ho raccolto il giorno dopo a incredibili notizie dal veterinario che stava perfettamente bene ma forse spaventato. È morto quella notte tra le mie braccia.

Avendo assistito a due morti coniglietto ora (non qualcosa di cui sarò mai orgoglioso), ho notato che entrambi erano identici, anche se c'erano due cause molto diverse. Non è una fuga facile: è una lunga esperienza estenuante che ti influenzerà assolutamente, è inevitabile. Se hai amato il tuo coniglietto, essere lì per la morte ti influenzerà più di quanto pensi possibile.

Perdere un coniglio da compagnia è molto triste

Quindi, hai avuto il tuo coniglietto per anni, fanno parte della famiglia, non puoi immaginare un giorno in cui torni a casa e non corrono intorno ai tuoi piedi, o saltano in giro. Poi un giorno torni a casa e c'è qualcosa che non va.

Per noi, ci siamo svegliati, siamo scesi le scale ed eccola lì, distesa sul pavimento, le gambe dietro di lei, la testa nemmeno in grado di muoversi. Non sono bravo in queste situazioni, sono la persona che corre letteralmente dai problemi, ho aperto il dito una volta in cucina, e sono appena corso, voglio dire, sono letteralmente corso dalla cucina alla porta d'ingresso, poi al soggiorno, come se potessi scappare dal taglio vero e proprio. Ovviamente non sono fuggito dal cacao, l'ho presa in braccio e lei si è lasciata cadere tra le mie braccia, Adrian è corsa a prendere un cuscino e l'abbiamo messa per portarla direttamente dal veterinario. Doveva restare qualche ora, quindi siamo partiti di malavoglia, piangendo pensando che sarebbe stata l'ultima volta che l'avremmo vista. Quel giorno intero è stato un disastro, ci siamo seduti solo sperando. E poi arrivò la chiamata, ma era una buona notizia, fu trattata per qualcosa con un nome lungo e folle che non ricordo nemmeno e si sedette felice.

Dopo che l'abbiamo portata a casa, è stata una costante supervisione, era ancora instabile sulle gambe, non voleva mangiare o bere, semplicemente sedersi lì. Questi sono importanti da notare, non è mai un buon segno se il tuo coniglio si rifiuta di mangiare. Mangiano senza sosta tutto il giorno, quindi è un grosso problema se non lo fanno. Nel corso della giornata, ha mordicchiato alcuni pezzetti di mela e carota. Non si sarebbe mossa dal camino, quindi abbiamo deciso di dormire accanto a lei, non potevamo sopportare di lasciarla da sola e non volevamo rischiare di spostarla. Nel corso della notte, sebbene si rianimasse, stava camminando verso il suo piatto d'acqua e mangiando tutta la notte. Si rannicchiò accanto ad Adrian e sonnecchiò per alcune ore. Al mattino era quasi sul suo vecchio io. Saltellare, mangiare bene e bere molta acqua. L'abbiamo portata dal veterinario per un controllo e il veterinario è stato felice. Le diede un altro trattamento e ci rimandò a casa con un coniglio in via di guarigione.

Lo stesso giorno, ci siamo seduti in salotto e il cacao si muoveva e sembrava davvero felice. Dal nulla, ha dato di matto. Saltò in piedi, corse verso la porta, girò indietro il collo e si lasciò cadere. Corsi a calmarla, cercai di abbracciarla e consolarla, ma per un minuto o due sembrò impossibile. Il suo cuoricino iniziò a battere così in fretta, respirava molto forte e la affrettammo di nuovo dal veterinario. Ci è stato detto che era solo stressata, ma quando il veterinario ha illuminato i suoi occhi ho notato che non c'erano reazioni. Il nostro veterinario non lo ha sottolineato, ha solo detto che pensava che il cacao sarebbe stato più felice a casa e che l'avrebbe riportata al mattino. Ci ha dato consigli su come metterla in una scatola imbottita, per tenerla a suo agio e impedirle di farsi del male se fosse di nuovo impazzita. Abbiamo dovuto prenderne uno in prestito ma lo abbiamo coperto con coperte e cuscini.

Per prima cosa, voglio dire che se il tuo coniglio mostra uno dei segni sopra menzionati, portalo immediatamente dal veterinario. Avevamo riportato Cocoa quel giorno e ci avevano detto di portarla a casa, motivo per cui non abbiamo provato a fare qualcosa di drastico, sapevamo che stava morendo.

Cacao sul camino, dove rimase per gran parte della giornata

Tag:  Rettili e anfibi Salute natura