Come socializzare il tuo parrocchetto

Contatta l'autore

La mia parte preferita di avere un parrocchetto è socializzare con lei! I parrocchetti possono essere creature molto divertenti e amichevoli, ma non sempre iniziano in questo modo. Poiché l'interazione con gli umani non è un'abilità con cui sono nati, devono acquisirla nel tempo. Naturalmente, il tuo parrocchetto deve essere dimostrato che può fidarsi di te prima che voglia interagire con te. Ecco cosa puoi fare per assicurarti di allevare un parrocchetto che sia a suo agio socializzando con gli umani.

1. Considera il passato degli uccelli

Quando acquisti il ​​tuo parrocchetto, sappi in cosa ti stai cacciando. Chiedi al negozio di animali che tipo di interazione l'uccello ha già avuto con gli umani. Alcuni negozi di animali e allevatori privati ​​sono bravi a garantire che i loro uccelli conoscano bene gli umani prima che vengano venduti. Questo rende il processo di adozione molto più semplice sia per l'uccello che per l'essere umano!

Tuttavia, molti grandi negozi di animali non hanno il tempo di interagire con i loro uccelli. In questo caso, dovrai ricominciare da capo. Non preoccuparti, però. Si può fare.

2. Inizia il prima possibile!

Come con qualsiasi creatura vivente, prima imparano un trucco, meglio è. Un giovane parrocchetto sarà molto più facile da insegnare di un vecchio, quindi è meglio se inizi subito.

Inizia mettendo la gabbia per uccelli in un'area della casa che riceve molto traffico umano e assicurati che sia esposto a molte attività. Ciò contribuirà a garantire che sia abituato alla presenza umana, e sarà molto meno probabile che venga fuori di testa se c'è un frequente movimento umano appena fuori dalla sua gabbia.

3. Sii la mano che nutre

Se il parrocchetto è piuttosto giovane, inizia a dargli da mangiare a mano. È un ottimo modo per far interagire il tuo parrocchetto in modo positivo. Gli insegnerà che sei la fonte di qualcosa di buono e accelererà il processo di legame. Chiedi anche ad altri in casa di dargli da mangiare.

Se il tuo parrocchetto è più vecchio e non è molto socievole con le persone, è probabile che non accetti subito cibo da te. Prenderà del tempo; continua a farlo. Un buon trucco è assicurarsi che ti guardi riempire il suo cibo e la ciotola d'acqua ogni mattina. Invece di rimuoverli dalla gabbia e portarli fuori dalla vista, fallo proprio lì dove può vedere. È un trucco che ho usato con un mio parrocchetto e mi ha aiutato ad accelerare il processo di socializzazione.

Nota: i parrocchetti dovrebbero avere accesso al cibo in ogni momento. Anche se è bello dar loro da mangiare a mano, questa non dovrebbe essere l'unica volta in cui viene dato loro del cibo. Cerca di tenere sempre una ciotola piena di semi nella gabbia e offri a mano speciali specialità (come il miglio o la lattuga triturata).

4. Sii persistente

La persistenza è un fattore enorme nell'insegnamento a un parrocchetto di essere sociale con gli umani. Giocare ogni giorno nella gabbia. Pulisci i posatoi, cambia il cibo. Più sei presente nel parrocchetto, più si sentirà a suo agio con te.

Tieni presente che questo non è qualcosa che puoi semplicemente insegnare al parrocchetto e poi andare avanti. Ciò che intendo con questo è che devi mantenere queste abitudini per il resto della vita del parrocchetto. Una volta che ti leghi con lui e gli insegni a socializzare con le persone, devi continuare ad essere persistente sulla socializzazione. Altrimenti, potrebbe eventualmente tornare al modo in cui era prima che tu facessi tutto questo lavoro!

Prendi l'impegno per il tuo animale domestico

Proprio come con qualsiasi altro animale domestico, adottarli è un impegno per la vita dell'animale domestico. Sfortunatamente, ho visto la gente comprare un parrocchetto e farlo davvero bene per alcuni mesi. Ma poi, una volta terminato l'addestramento per essere socievoli con le persone, la novità di avere un uccello svanisce. Ciò comporta che la poveretta trascorra i suoi giorni da sola nella gabbia, senza che nessuno ci presti più attenzione. Questo porta a dimenticare tutto ciò che gli hai insegnato! Quindi è importante ricordare che è un processo in corso, non un affare una tantum.

5. Invitalo!

Invitare il tuo parrocchetto fuori dalla gabbia è un ottimo modo per farlo legare a te. Una volta che avrai abbastanza della sua fiducia, portalo fuori e mettilo sulla tua spalla. Lascialo uscire con te mentre fai le faccende domestiche, guardi la TV o fai altre attività. Più tempo il tuo parrocchetto trascorre fuori dalla sua gabbia, più si legherà a te e più sociale vorrà essere.

Se trascorre tutto il suo tempo nella sua gabbia, potrebbe iniziare a mettersi troppo comodo lì dentro e non voler mai uscire. Una volta ho avuto un parrocchetto che ha sviluppato una forte ansia quando qualcosa è cambiato nella piccola zona di comfort che era la sua gabbia. Si rifiutò di andarsene e si rifiutò di far entrare chiunque. Pulire la sua gabbia era una seccatura enorme. Non avevo socializzato correttamente questo parrocchetto e non era a suo agio con l'interazione umana. Per favore, impari dal mio errore e non lasciare che questo accada al tuo parrocchetto!

La sicurezza prima

Assicurati che la tua casa sia al sicuro per il tuo parrocchetto prima di portarlo fuori dalla sua gabbia!

6. Sii cauto con gli specchi

Una grande lezione che ho imparato molto presto è quella di evitare gli specchi. Se metti uno specchio nella gabbia con il tuo parrocchetto, penserà che sia un altro uccello e probabilmente si legherà molto strettamente con esso. I parrocchetti sono creature molto socievoli e affettuose, ma puoi dimenticarti del legame con il tuo parrocchetto se ha un altro "uccello" con cui legare. Sceglierà lo specchio su di te ogni giorno. D'altra parte, se non hai davvero molto tempo per il tuo parrocchetto, uno specchio sarà fantastico per lui e gli impedirà di sentirsi solo. Considera solo te stesso avvertito.

Hai dei consigli per socializzare i parrocchetti? Si prega di condividere!

Tag:  Umano-Corpo-Mappe Roditore Cani