Come allevare pappagallini (alias pappagallini o parrocchetti)

Contatta l'autore

Una pagina evidenziata della tua vita

L'allevamento di pappagallini è un processo molto delicato e che richiede tempo. Difficoltà e duro lavoro a parte, allevare i pappagallini è un'esperienza che vale la pena ricordare. Non dimenticherai la vista di guardare i pulcini schiudersi dalle piccole uova e muoversi nella scatola.

Allevare i tuoi parrocchetti è una decisione importante

Se vuoi allevare pappagallini, devi dedicare un po 'del tuo tempo a loro perché questo processo richiede di essere attento e annotare tutti i dettagli ad esso associati. I pappagallini dipendono da te. Quindi decidi se vuoi davvero allevare i tuoi meravigliosi pappagallini.

Passaggio 1: Introduzione

Ora che hai fatto la tua scelta, è ora di iniziare. La prima cosa di cui avrai bisogno è una gabbia di dimensioni standard (39 "× 20" × 32 "). Naturalmente avrai anche bisogno di un paio di pappagallini per adulti (di età superiore a un anno). Posiziona la gabbia in un'area in cui non saranno disturbati regolarmente. Idealmente, li posizionerai ad un'altezza di 5 piedi. In questo modo, non saranno troppo preoccupati quando verrai a vederli e li terrai fuori dalla portata di bambini o predatori .

Step 2: Presentazione della Breeding Box

Una volta che hai fornito ai tuoi pappagalli un ambiente adatto, i tuoi pappagalli inizieranno a legarsi tra loro. Se li vedi nutrirsi a vicenda e il gallo sembra molto più energico, è tempo di presentare la scatola di allevamento. Puoi ottenere la scatola di allevamento standard dal tuo negozio di animali locale. Basta agganciare la scatola all'apertura sul lato o sulla parte anteriore della gabbia.

Passaggio 3: accoppiamento e posa

Dopo aver installato la scatola di allevamento, il gallo incoraggerà la gallina a ispezionare la scatola. Di solito ci vogliono 2-3 giorni affinché la gallina sia soddisfatta della scatola. Se è soddisfatta, inizierà a passare la maggior parte del tempo nella scatola.

Quando sarà contenta della scatola, inizieranno ad accoppiarsi. L'accoppiamento di solito dura un minuto e si accoppieranno più volte al giorno. Entro pochi giorni, il primo uovo viene deposto dalla gallina e il resto seguirà entro un intervallo di almeno 24 ore. Durante questo periodo, devi fornire alla coppia una buona quantità di calcio (l'osso di seppia è un'ottima fonte). Deporrà tra 4-8 uova prima di iniziare a incubarle.

Passaggio 4: incubazione e tratteggio

La gallina trascorre la maggior parte del tempo nella scatola incubando le uova e il gallo le fornisce il cibo di cui ha bisogno. Ci vogliono dai 18 ai 21 giorni affinché le uova si schiudano. Entro il 20 ° giorno, il primo pulcino di solito si schiuderà. Non tutte le uova si schiudono nello stesso giorno, poiché alcune sono più vecchie delle altre e non tutte le uova sono fertili; alcuni non si schiudono nemmeno. Di solito, una frizione è composta da 4 pulcini, ed è meglio così. Se ci sono più di 4 pulcini, questo rende le cose molto difficili per la gallina. Ciò potrebbe comportare una scarsa crescita dei pulcini.

Passaggio 5: alimentazione per il primo mese

Ora arriva la parte più importante dei pappagallini riproduttori. Una volta che i pulcini si sono schiusi, devi fornire alla coppia il triplo della quantità di cibo che gli hai fornito in modo che possano nutrire il cucciolo. La parte difficile è che non puoi semplicemente dar loro da mangiare il mix di semi che hai comprato dal mercato, ma devi preparare dei cibi morbidi per loro.

Una corretta alimentazione è importante in modo che i cuccioli ottengano tutti gli elementi essenziali di cui hanno bisogno in modo che possano crescere in potenti pappagallini con colori radianti. Puoi, tuttavia, acquistare il cibo per le uova dal tuo negozio di animali locale. Tuttavia, questo non può essere paragonato al cibo all'uovo appena fatto in casa e alle verdure che ottieni dal mercato. Per il mese successivo, devi fornire continuamente alla coppia cibo abbastanza morbido in modo che anche i cuccioli ne abbiano un assaggio.

Passaggio 6: svezzamento

Una volta che i pulcini hanno 30-35 giorni, inizieranno a lasciare la scatola e si sistemeranno sul fondo della gabbia. In questa fase, i pulcini non possono volare e non possono nemmeno usare i posatoi. Devi fornire loro il cibo morbido e il mix di semi nella parte inferiore della gabbia in modo che abbiano un facile accesso e imparino a mangiare da soli. Assicurarsi che la temperatura nella gabbia non scenda al di sotto di 25 ° C (77 ° F) in quanto può essere dannoso per i pulcini.

Installare un pesce persico nella parte inferiore della gabbia in modo che i pulcini imparino a usare il pesce persico. Entro i prossimi 10 giorni, i pulcini dovrebbero imparare a mangiare da soli e anche avere qualche idea di volare. A questo punto, puoi persino separare i pulcini dai loro genitori in modo che non li danneggino e rimuovere la scatola da riproduzione una volta che l'ultimo pulcino è uscito in modo che i genitori non inizino nuovamente il processo di allevamento.

Spero che queste informazioni ti aiutino ad allevare i tuoi pappagallini. Personalmente adoro allevare pappagallini e consiglierei di allevare pappagallini ai giovani perché insegna loro ad essere responsabili. L'allevamento di pappagallini è un grande hobby soprattutto quando si vedono i risultati fruttuosi. Se avete domande, fatemi sapere nei commenti qui sotto. Grazie per aver letto!

Ecco alcuni dei miei pulcini preferiti

Tag:  Salute Uccelli Formazione-Center