Come allevare ratti sani senza peli (ratti Sphynx)

Contatta l'autore

Dovrei provare ad allevare ratti senza pelo o senza pelo?

I ratti Furless, noti anche come sphynx, sono uno dei più difficili da allevare. Spesso hanno problemi riproduttivi e, a seconda della linea, possono anche essere crivellati da altri problemi di salute. Prendono un po 'più di cura delle loro controparti pelose. Per questo motivo, si dovrebbe davvero pensare a lungo e duramente alla riproduzione. Consiglio vivamente di padroneggiare almeno le varietà a pelo da allevamento prima di provare senza pelliccia.

Genetica senza pelo 101

Prima ancora di iniziare a allevare ratti senza pelliccia, dovresti prima avere una conoscenza di base della loro genetica. Esistono almeno quattro versioni geneticamente uniche di topi senza pelliccia. Ciò significa che, di tanto in tanto, puoi allevare due senza pelliccia insieme e ottenere bambini pelosi al 100%. Se è possibile, dovresti capire quale dei quattro tipi sarà il tuo allevamento. Mi concentrerò sulla furless a base di rex, con cui ho più familiarità.

Rex e Double Rex

Il gene furless con cui ho lavorato, quello collegato al gene rex, è il più comune. Rex (pelliccia riccia) era originariamente una mutazione spontanea. È un gene dominante, il che significa che un rex allevato a un ratto dai capelli lisci produrrà in media il 50% in più di rex. Se allevate insieme due rex di ottima qualità, potreste ritrovarvi con più rex e potreste anche ritrovarvi con un doppio rex (o patchwork senza peli). Questi ratti sembrano quasi avere una rogna. Hanno chiazze di pelliccia che crescono e ricadono di nuovo. I doppi rex generati per alcune generazioni alla fine produrranno glabre.

A causa di questo antenato comune, l'allevamento senza pelliccia può anche provocare l'allevamento di rex senza davvero mirare a. Naturalmente, due senza pelliccia (dello stesso tipo genetico) uniti insieme daranno luogo a cucciolate completamente senza pelliccia. Tuttavia, è generalmente più sano attraversare senza pelliccia, almeno occasionalmente, con ratti pelosi.

Geni recessivi

Il furless è un gene recessivo, il che significa che entrambi i genitori devono mostrare il gene o trasportarlo per poterlo produrre in una cucciolata. Un allevamento senza pelliccia di un non portatore peloso produrrà una lettiera completamente pelosa, e in furless a base di rex produrranno anche circa il 50% di "rex sciatti". Questi rex sembrano generalmente molto ricci prima dello svezzamento e quando invecchiano i loro ricci diventano sempre meno drammatici, a volte scompaiono tutti insieme. Tutta questa cucciolata nascerà portatrice senza pelliccia poiché uno dei suoi genitori era senza pelliccia.

Qual è il modo migliore per allevare Furless?

Il modo migliore per allevare senza pelliccia (a causa di lattazione e problemi di salute) è quello di allevare una madre pelosa (portatrice) per un maschio senza pelliccia. La lettiera comporterà fino al 75% di furless, mentre il resto sarà un mix di rex sciatto e standard. Se vuoi davvero aggiungere la diversità genetica, puoi anche allevare due portatori non correlati. Naturalmente in questo caso il numero dei nati senza pelliccia sarà inferiore (25-50% della nidiata).

Può un topo i cui genitori sono entrambi pelosi essere un portatore?

Sì, un ratto che ha almeno un antenato senza pelliccia nel suo pedigree avrà la possibilità di trasportare il gene. Tuttavia, più distante è l'antenato, meno è probabile che siano portatori. Tieni presente che le percentuali sopra indicate sono medie. A volte possono nascere cucciolate spontanee che infrangono tutte le regole e escono con percentuali drasticamente diverse. Tutto questo fa parte della spontaneità della genetica. Possiamo sempre dare ipotesi colte, ma quando si arriva a questo, alla natura piace occasionalmente lanciare palle curve.

Scegliere gli allevamenti

Per iniziare una linea di bambini sani, devi iniziare con adulti sani. Innanzitutto, vuoi scegliere il maschio e la femmina non correlati perfetti:

  • Verificare che i loro occhi siano chiari, correttamente dimensionati, non infetti e in grado di aprire e chiudere.
  • Assicurati che i loro corpi non siano troppo magri e preferibilmente non troppo grassi.
  • Assicurati che i loro polmoni suonino chiari e non mostrino mai altri segni di malattia. Volete cercare di evitare di trasmettere problemi di salute comuni senza pelliccia - molti dei quali genetici - a una nuova generazione.
  • Da lì, scegli il maschio più anziano (più sano) che puoi. È molto difficile allevare per la longevità attraverso la linea della femmina, ma dal momento che i maschi possono riprodursi fino alla morte, questo significa che puoi allevare per bambini di lunga durata.
  • La femmina dovrebbe essere allevata idealmente a sei mesi di età. A questo punto è cresciuta, non è né troppo vecchia né troppo giovane, ed è abbastanza matura da avere una maggiore probabilità di prendersi davvero cura dei suoi rifiuti. Assicurati che non sia mai stata malata un giorno in vita sua. Se non è mai stata allevata prima, assicurati che abbia meno di un anno (a quel punto i fianchi di una donna inizieranno a fondersi insieme se non è mai stata allevata).

Il modo più semplice per ottenere uno stock sano è consultare i tuoi allevatori e allevatori locali che dedicano il loro tempo e le loro energie alla creazione di linee sane in primo luogo. Se ciò non è possibile, usa la massima digressione (e attenzione) per cercare altre possibilità.

Prepararsi alla cucciolata

Quando si allevano ratti senza pelo, è consigliabile creare un acquario per loro. Un acquario da dieci galloni è il migliore per le madri per la prima volta per la prima settimana o due delle vite dei bambini, a quel punto possono essere messi in un acquario più grande. L'acquario da dieci galloni è il migliore perché non consente troppo spazio (alcune madri senza pelliccia scapperanno e ignoreranno i loro bambini se gli viene dato troppo spazio per la prima settimana circa della loro vita). Inoltre, è isolato e le superfici lisce sono più sicure per proteggere da graffi e lesioni.

Fornire biancheria da letto e cibo

Usa pile polare, lenzuola a base di carta o carta stracciata in aggiunta alla solita biancheria da letto in modo che la madre possa creare un bel nido caldo. Da lì, assicurati di dare alla madre più grassi e proteine ​​nella sua dieta (le uova sode o strapazzate fanno un integratore fantastico) e assicurati che sia generalmente a suo agio.

Allevamento di madri in coppia

È sempre consigliabile se stai allevando una madre per la prima volta per allevare almeno una madre pelosa o esperta allo stesso tempo (o idealmente pochi giorni prima). Questo può rivelarsi un vero toccasana se in qualsiasi momento hai bisogno di una madre adottiva a causa di problemi di lattazione o abbandono.

Monitoraggio dei bambini

Quando arrivano i bambini, lasciali allattare sulla madre per circa un'ora, quindi controlla le loro pance. I mignoli hanno la pelle traslucida per la prima settimana circa della loro vita, quindi dovresti vedere una banda bianca attraversare le loro pance e talvolta sui loro lati se sono davvero pieni. Continua a controllare periodicamente perché i ratti senza pelliccia possono asciugarsi prima che si supponga, a volte molto prematuramente (entro pochi giorni).

Per aiutare la madre, assicurati che quando i bambini iniziano a rosicchiare da soli il cibo che fornisci le cose che possono mangiare. Le uova strapazzate o il pane imbevuto di latte possono essere ottimi per loro. Anche la farina d'avena cotta, lo yogurt e altri cibi morbidi sono fantastici.

Tenendo d'occhio la linea

Dopo che tutti i bambini sono cresciuti e inviati nelle loro nuove case, è meglio chiedere ai loro nuovi proprietari di riferire a voi se qualcuno di loro ha problemi di salute in qualsiasi momento della propria vita. Richiedi anche di conoscere la loro causa di morte (ed età) quando muoiono. Sembra morboso, ma questo tipo di dati può essere cruciale per sapere in anticipo se le tue linee hanno problemi.

Disturbi e allevamento di linea

In generale, un caso di qualsiasi disturbo può essere spontaneo; tuttavia, due o più dovrebbero essere motivo per riconsiderare il perpetuarsi delle linee. Quanto più geneticamente diversificata è la linea, tanto meno è probabile che abbiano disturbi genetici. Tuttavia, gli allevatori si allevano occasionalmente (chiamato allevamento di linea) se una linea risulta sana al 100% e di lunga durata. Queste linee hanno dimostrato di essere geneticamente molto efficienti e il loro accoppiamento insieme eliminerà il rischio di aggiungere problemi alla linea superandone qualcun altro. Detto questo, l'allevamento non è per i deboli; dovrebbe essere fatto con la massima cautela.

Precauzioni a parte, spero che vi divertiate tutti meravigliosamente a crescere bambini felici, sani e ben adattati, e ricordate: il temperamento è genetico quanto i disturbi fisici, quindi assicuratevi che tutti siano dolci come possono e non sarete mai delusi.

Tag:  Roditore Animali esotici Cavalli