Segni e trattamenti del raffreddore comune in un criceto

Il tuo criceto ha il raffreddore?

Il tuo criceto ha il fiuto o starnutisce?

Starnuti e sniffling in genere segnalano una sorta di condizione respiratoria. La maggior parte ipotizza che si tratti di sintomi di un'infezione delle vie respiratorie superiori, ma potrebbe trattarsi di un raffreddore comune o addirittura di polmonite.

La maggior parte dei mammiferi può sviluppare un raffreddore, inclusi i criceti. Quindi, se non stai attento durante i mesi invernali, non devi solo preoccuparti di ammalarti, ma dovresti tenere d'occhio anche i tuoi animali domestici.

In questo articolo, scopri le cause, i segni, il trattamento e la prevenzione per un raffreddore da criceto.

Cause di raffreddore nei criceti

Come un raffreddore umano, i raffreddori del criceto sono contagiosi. Ciò significa che il tuo criceto può prenderti un raffreddore. Se sei malato, ti consigliamo di prendere le tue medicine in modo da poter guarire. Ma mentre stai combattendo un raffreddore, è meglio stare lontano dal tuo animale domestico in modo che anche lui non si ammali.

Altre cause includono:

  • Se la gabbia si trova in una stanza fredda o piena di spifferi.
  • Se gli hai fatto il bagno ma non l'hai asciugato completamente.
  • Se gli piace dormire sotto la sua bottiglia d'acqua.
  • Se non usi una bottiglia d'acqua e beve da una ciotola d'acqua, anche questa può essere una causa, poiché l'acqua potrebbe fuoriuscire.

Segni di raffreddore in criceti

Sebbene i segni e i sintomi possano variare, eccone alcuni più comuni:

  • starnuti
  • Naso che cola
  • tirando su col naso
  • Occhi socchiusi e acquosi
  • Una temperatura corporea calda
  • Sete
  • Le orecchie sono rilassate
  • Mancanza di attività
  • Fatica
  • Scarico dagli occhi e dal naso
  • Pelliccia arruffata o non curata
  • È rannicchiato in una palla, molto spesso nell'angolo della gabbia

Se il raffreddore è grave perché è passato inosservato per un po ', potresti vedere i seguenti segni:

  • letargo
  • Notevole starnuti e fiuti
  • Rifiuto di mangiare o bere
  • Shivers
  • Perdita di peso
  • Pelliccia molto arruffata e spettinata

Trattamento

Una volta che hai scoperto che il tuo criceto è malato, vorrai fargli curare il prima possibile, oppure può svilupparsi in polmonite o persino bronchite. Questi ultimi non sono così facili da trattare.

Un veterinario può diagnosticare meglio e elaborare un piano di trattamento, quindi dovresti cercare assistenza veterinaria. La maggior parte prescriverà un antibiotico per aiutare ad aiutare i sintomi. Tuttavia, proprio come com'è negli umani, non esiste una cura per il raffreddore comune nei criceti.

Ti consigliamo anche di provare alcuni dei seguenti suggerimenti:

  • Mantieni caldo il criceto. Potresti prendere in considerazione l'idea di mettere un termoforo sotto la custodia. È meglio trovarne uno che sia a prova di masticazione nel caso in cui ci sia uno spruzzo di energia e il cavo o il tampone venga rosicchiato.
  • Assicurarsi che la gabbia sia in un'area calda, asciutta e priva di siccità.
  • Disinfetta la gabbia, la bottiglia d'acqua, il piatto per alimenti e tutti i giocattoli nella gabbia.
  • Cambia la biancheria da letto in una nuova biancheria pulita.
  • Valuta di preparare una bevanda a base di latte caldo, acqua e un cucchiaino di miele. Se non beve dalla bottiglia, prendi una piccola siringa o un contagocce e lascia cadere alcune gocce in bocca. Prova questo per alcuni giorni.
  • Installa un umidificatore Vicks nella stessa stanza. Tienilo fuori dalla portata del criceto, ma abbastanza vicino da poter respirare i Vicks. Questo aiuterà con la respirazione e aiuterà qualsiasi congestione.

Se il tuo criceto ha un forte raffreddore, è essenziale che tu vada dal veterinario per gli antibiotici.

Prevenzione

  • Se sei malato, prendi le tue medicine ed evita il contatto ravvicinato con il criceto fino a quando non starai meglio.
  • Evita di mettere la gabbia in una stanza fredda, o piena di umidità o con molta umidità nell'aria. Ad esempio, probabilmente non è la migliore idea metterlo in un seminterrato incompiuto.
  • Non posizionare la gabbia vicino a una finestra o una porta. Nella maggior parte dei casi, si consiglia di non posizionare nemmeno la gabbia su una parete esterna.
  • Evita di fare il bagno. I criceti non hanno bisogno di farsi il bagno. Sono abbastanza bravi a tenersi puliti.

Vedi un veterinario

Si noti che i consigli di questo articolo non devono in alcun modo sostituire quelli di un veterinario autorizzato. I metodi sopra descritti possono o meno funzionare per il tuo animale domestico. In caso di dubbi, consultare un veterinario specializzato.

Tag:  Pesci e acquari Uccelli Cani