10 consigli per fare il bagno con successo al tuo gatto (senza morire nel processo)

Contatta l'autore

Come fare il bagno a un gatto

Mentre i gatti sono in genere autopulenti, il bagno semi-regolare è ancora parte integrante del mantenimento di un animale sano e felice, nonostante il bagno stesso verrà visto dall'animale e dal proprietario. Ogni proprietario di gatto sa quanto il suo compagno felino odia l'acqua, nonostante alcuni gatti casuali qua e là che salteranno volentieri nella vasca con i loro proprietari in un momento. Gatti e balneazione sembrano essere proposte reciprocamente esclusive, ma ci sono diversi suggerimenti che possono migliorare il processo e trasformare un lavoretto in un'esperienza semi-piacevole sia per il gatto che per il proprietario. Ciò porterà a salute, longevità e felicità per tutti.

Prima del bagno

Prima di andare ovunque vicino alla vasca ci sono tre compiti principali che devono essere svolti.

1. Taglia i Terrori

Prima di avvicinarti alla vasca e al lavandino, vorrai dare a te e al tuo animale la possibilità di sopravvivere tagliando gli artigli del tuo gatto prima di andare ovunque vicino all'acqua corrente. Gli artigli di gatto crescono molto rapidamente e possono essere facilmente maneggiati come armi affilate e mortali, specialmente quando il gatto capisce che non intendi solo bagnarli, ma tenerli giù, versare acqua su di essi e applicare il sapone.

2. Trova una posizione sicura

Mentre può sembrare l'ideale per attaccare il tuo gatto nel lavello della cucina, l'area della cucina è di solito un'area aperta con molte possibili vie di fuga. Ho scelto di fare il bagno ai miei gatti nella vasca da bagno del bagno, dove posso chiudere la porta e lasciare noi due (forse erroneamente) confinati in uno spazio chiuso e piccolo. In questo modo se riescono a sfuggire alla mia portata, non hanno così lontano da fare — e ho maggiori possibilità di riconquistarli per completare il processo

3. Dagli una spazzolatura accurata

Ti consigliamo di rimuovere tutta la pelliccia in eccesso prima di bagnare il tuo animale domestico felino con acqua. I gatti perdono quando sono stressati o sotto coercizione, e nulla dice coercizione come un gatto + acqua. Anche spazzolare il tuo gatto ha un ulteriore vantaggio: spazzolare e accarezzare agisce automaticamente come un meccanismo calmante. Fa sapere al tuo gatto che sono amati, nonostante la tua insistenza sul fatto che tu lo stia facendo per il loro bene, non ti prenderanno sul serio. L'ora del bagno permette al tuo gattino tipicamente docile di trasformarsi in un folle urlante. La spazzolatura può agire come agente calmante prima del bagno, ma i suoi effetti dureranno solo temporaneamente.

Durante il bagno

4. Temperatura dell'acqua

A differenza dei loro compagni umani, i gatti non trovano l'acqua bollente particolarmente rilassante. Invece, ti consigliamo di utilizzare acqua tiepida che non sia né fredda né calda. Trova un mezzo felice che serva allo scopo di pulire adeguatamente l'animale e di evitare dolore o ulteriore disagio.

5. Utilizzare prodotti specifici per animali domestici

Per quanto allettante possa essere il raggiungimento del proprio shampoo o balsamo nel processo di balneazione, lo shampoo per gatti è progettato specificamente per il tuo gatto. L'uso inappropriato del prodotto può danneggiare il gatto asciugando la pelle e rendendo la vita di tutti i giorni scomoda o addirittura dolorosa. Lo shampoo per gatti è stato creato appositamente per l'uso sulla loro pelliccia e non è dannoso per la pelle delicata sottostante.

6. Applicare acqua considerevolmente

Quando introduci per la prima volta l'acqua nel tuo animale domestico stressato e traumatizzato, assicurati di considerare le loro aree sensibili. In altre parole, non limitarti a scaricare acqua sul viso, volenti o nolenti. I gatti sono estremamente sensibili intorno a viso, naso, bocca e orecchie. Invece di bagnarli in questa zona come se fossi libero di fare con il resto del loro corpo, ti consigliamo di utilizzare un panno umido per assicurarti che l'area sia accuratamente pulita ma non completamente bagnata. Durante il risciacquo, assicurarsi di rimuovere tutti i residui dello shampoo in modo che non sia in grado di asciugare sulla pelle o sul pelo: il prodotto detergente essiccato può anche seccare la pelle e può effettivamente fungere da magnete per polvere, sporco e sporcizia— la cosa stessa che li stai bagnando per rimuovere in primo luogo.

7. Mantenerli fermi

A nessuno piace trasformare la propria vasca da bagno in scivolo e scivolo, e tutti sanno quanto possano diventare scivolose queste superfici. Dal momento che il tuo gatto sentirà già una certa ansia dal bagno in generale, mantenerlo il più calmo possibile significa fornire loro una superficie stabile su cui stare in piedi in modo da non perdere il piede e ottenere un continuo senso di caduta. Appoggia un asciugamano, una salvietta o un tappetino antiscivolo in grado di mantenere stabile il piede. Ti ringrazieranno per questo, nonostante come sembra nel fervore del momento

Inoltre, non importa quanto il tuo gatto combatta, vinca o pianga, continua a rimanere calmo. Parla con il tuo animale domestico con voce calma e rassicurante. Mentre sembra non avere alcun effetto sul fatto che il tempo, rimanendo calmo e trasmettendo quella calma al tuo animale filtrerà attraverso la superficie. Di 'al tuo gatto cosa stai facendo, ricorda loro che questo processo non durerà per sempre e ringraziali per aver fatto un buon lavoro mentre svolgi un compito che nessuno dei due trova particolarmente piacevole.

Dopo il bagno

8. Asciugare accuratamente

Dopo che la parte acquatica dei festeggiamenti del giorno ha raggiunto la sua fine naturale, non è il momento di lasciarli andare semplicemente in una raffica verso il nascondiglio più vicino. Rimuovili dal lavandino o dalla vasca e avvolgili in un asciugamano pulito, asciutto e confortevole. Rimuovere la maggior quantità possibile di acqua in eccesso mentre allo stesso tempo li calma sfregandoli. Continuate a parlare con calma e premiateli vocalmente per un lavoro ben fatto.

9. Accetta il loro comportamento

Dopo il bagno, non aspettarti che il tuo gatto sia il gattino amorevole, gentile e avvolgente che è il 90% delle volte. Si arrabbieranno con te per averli sottoposti a tale trattamento. Viene con il territorio. Invece di inseguirli in giro per casa per cercare di amarli forzatamente, lasciali venire da te. Lo stress aggiuntivo dopo il fatto ritarderà solo il processo di guarigione e li sottoporrà a ulteriore ansia

10. Offri un premio

Anche se il tuo gatto non verrà vicino a te per buona parte della giornata, lasciagli un trattamento speciale nella loro ciotola. Se li vedi in giro per casa, parla con loro e ricompensali con la tua voce. Quando alla fine ti avvicinano per avere un po 'di attenzione, fai sapere loro che hanno fatto un buon lavoro e che ne sei orgoglioso. La migliore ricompensa, ovviamente, è un amore specifico. Accarezzali, amali e fagli sapere che sebbene il processo sia stato difficile per entrambi, entrambi siete usciti in testa e probabilmente non dovrete ripetere il processo per molto tempo a venire.

È ora di pulire

Ora che sai come fare il bagno a un gatto (senza morire), speriamo che il calvario sia più facile sia per te che per il tuo amico felino. Solo perché questo non è qualcosa che uno di voi vuole particolarmente fare, non significa che non si possa renderlo un po 'piacevole.

Metodi di balneazione adeguati

Tag:  Roditore natura Rettili e anfibi