Mantenere i gufi come animali domestici: Sì, è legale

Contatta l'autore

L'idea di tenere un gufo come animale domestico deve essere nata dalla serie assurdamente popolare di Harry Potter . Molti sono cresciuti a fantasticare sull'avere il proprio Hedwig (un gufo delle nevi nella storia). Sappiamo tutti che i grandi pappagalli sono di proprietà di animali domestici in tutta la nazione, quindi per quanto riguarda i rapaci? Riesci a tenere un gufo come animale domestico e, in tal caso, come te ne importa?

Questo articolo tratterà i seguenti argomenti:

  • Quale tipo di gufi puoi legalmente possedere negli Stati Uniti e nel Regno Unito
  • Le sfide di possedere un gufo domestico
  • Cosa mangiano
  • I bisogni dell'habitat
  • Costo di possesso di uno
  • La difficoltà nel maneggiare un gufo domestico
  • Dove puoi comprarne uno
  • La loro durata
  • Come diventare un falconiere
  • Modi per mostrare il tuo amore per i gufi che non comportano il possesso di uno

Puoi avere un gufo come animale domestico?

Molti siti Web affermano che è illegale possedere un gufo come animale domestico, ma sono solo parzialmente corretti.

Le persone possono possedere vari gufi nel Regno Unito, ma negli Stati Uniti, non puoi possedere un gufo delle nevi - o qualsiasi altro gufo nativo - come animale domestico. Sono protetti a livello federale ai sensi della legge sul trattato sugli uccelli migratori. Secondo la stessa legge, non puoi nemmeno possedere una delle loro piume senza un permesso del US Fish and Wildlife Service.

I permessi per possesso di rapace nativo sono rilasciati solo a scopo educativo e per i falconieri. Il processo per diventare un falconiere legale è eccezionalmente complesso e richiede addestramento, quindi non si tratta certamente di proprietà di animali domestici casuali. Altri proprietari di gufi nativi sono educatori di animali professionisti e affiliati dei centri naturali, quindi senza questa posizione, non sarai in grado di possedere alcun rapace nativo.

Quali tipi di gufi sono legali negli Stati Uniti?

I rapaci non nativi sono perfettamente legali, tuttavia, negli stati che non li vietano specificamente. Negli Stati Uniti, la specie di gufo esotico più comunemente disponibile che non richiede alcun permesso è il gufo reale euroasiatico, uno dei gufi più grandi del mondo. La civetta maculata è un'altra specie ma è più rara.

I gufi sono buoni animali domestici?

I gufi certamente non sono buoni animali domestici per la maggior parte dei potenziali proprietari di uccelli, compresi quelli interessati ad altri rapaci.

Per le persone che sono abituate a tenere i pappagalli, forse aspettandosi di poter tenere un gufo (in particolare un gufo reale euroasiatico) in una grande gabbia ara nella loro casa, dovrebbero essere disattivati ​​all'idea di tenere questi animali quando imparano a conoscere le loro esigenze in cattività. Rispetto alle loro dimensioni (già di grandi dimensioni), hanno bisogno di un recinto esterno estremamente grande per un benessere adeguato (o al chiuso, se hai davvero quel tipo di spazio da dedicare).

Ecco alcune altre sfide che incontrerai come proprietario di un gufo.

  • Prendere le vacanze può essere difficile: i gufi sono creature abituali e amano avere una routine. Un'interruzione di questa routine è molto stressante per loro. Inoltre, possono diventare aggressivi con un altro custode, per non parlare della sfida di trovare qualcuno qualificato e disposto a guardarli.
  • Possono essere distruttivi: potresti tornare a casa per trovare i cuscini strappati a brandelli o il tuo pavimento di legno tutto strappato.
  • Sono ad alta manutenzione. Questi rapaci richiedono alimentazione, pulizia e attenzione quotidiane. I gufi che possono volare devono essere esercitati spesso o alloggiati in gabbie abbastanza grandi da consentire loro di volare.
  • Non aspettarti che siano coccolosi. I gufi hanno ancora mantenuto il loro istinto naturale e, purtroppo, coccole con gli altri non è uno di questi.
  • Potrebbe essere difficile trovare un veterinario. È importante trovare qualcuno specializzato nella cura adeguata dei gufi domestici, il che può essere difficile dato quanto c'è da sapere sulla loro salute e bisogni.
  • Probabilmente disturberanno i tuoi vicini per tutta la notte. Ricorda che i gufi sono notturni, quindi saranno attivi mentre tu (e i tuoi vicini) state cercando di dormire.

D'altro canto, uno dei vantaggi di possedere una civetta è la capacità di soddisfare il tuo desiderio di possedere qualcosa di unico e interessante. Inoltre, conoscere una specie diversa prendendosi cura di essa e riuscire ad avvicinarsi ad essa quotidianamente è un'esperienza che la maggior parte delle persone non avrà nella propria vita.

Cosa mangiano i gufi?

Stranamente, molti siti web descrivono quanto sia estremamente spiacevole mantenere un gufo come animale domestico perché devi dargli da mangiare numerose carcasse. Sì, i gufi sono puramente carnivori e i loro proprietari devono fare scorta di roditori morti e scongelarli ogni giorno.

Tuttavia, questo non è poi così insolito data la popolarità di serpenti e lucertole carnivore che richiedono anche roditori congelati e scongelati. A causa del commercio di rettili, ci sono posti infiniti per ottenere roditori, pulcini, conigli e persino maiali congelati per nutrire un gufo alla rinfusa. Potrebbe essere necessario acquistare un congelatore separato per soddisfare tutto.

I gufi producono pellet di gufo che sono purghe rigurgitate e ossa che lasceranno in tutto il recinto. Anche i gufi defecano molto e questo, oltre ai pellet, ovviamente deve essere pulito regolarmente. Si dice che le loro feci siano particolarmente liquide e puzzolenti.

Che tipo di ingabbiamento hanno bisogno dei gufi?

  • Gufi e altri uccelli rapaci sono tenuti in quello che viene chiamato un miagolio. Si tratta essenzialmente di recinzioni in legno completamente chiuse, grandi, all'aperto. I lati dovrebbero essere composti da doghe che consentano un po 'di luce e aria ma non sono troppo distanti tra loro per causare disagio all'animale e potenzialmente accessibili agli animali all'aperto.
  • Gli uccelli rapaci in realtà preferiscono la natura chiusa di questi recinti un po 'scuri perché li aiuta a sentirsi sicuri. Le finestre della stanza dovrebbero essere sbarrate per il comfort dell'uccello.
  • Cortile meteorologico: Questa è una grande gabbia di volo aperta che può essere attaccata a un miagolio. È composto da rete metallica, recinzione a maglie di catena o reti.
  • I posatoi possono essere di legno o fatti di corda. In termini di posizionamento, non dovrebbero essere così vicini al muro da arricciare la coda dell'uccello se sono rivolti in avanti.
  • Esistono molti modi diversi per progettare mew e iarde meteorologiche, nonché diversi substrati che funzionano per aree diverse. Il miglior substrato da scegliere è quello che può essere pulito frequentemente in modo efficiente poiché i gufi producono molti rifiuti.

Quanto sono grandi i gufi reali?

I gufi reali eurasiatici hanno un'apertura alare fino a sei piedi, quindi questo può fornire un riferimento a quanto grande dovrebbe essere il loro cortile miagolio e agenti atmosferici per essere a loro agio. Alcuni esperti raccomandano di avere una penna di almeno 20 piedi. Inoltre, possono pesare da quattro a otto libbre e affrontare grandi prede come volpi e giovani caprioli in natura.

disconoscimento

Questo articolo ha solo lo scopo di fornire informazioni generali e non è una guida completa alla cura dei gufi da compagnia. Se sei davvero interessato a procurarti un gufo reale eurasiatico o qualsiasi altro animale domestico di manutenzione superiore, conduci ricerche più approfondite e consulta altri proprietari con esperienza nell'allevamento di gufi, nonché zoo e santuari.

Qual è il costo di possesso di un gufo?

Tipo di spesaCosto approssimativo
Circa un mese di cibo (circa 200 topi)$ 40 (o meno se acquistato in blocco)
Esame annuale di benessere$ 45- $ 300 (varia enormemente in base alla tua zona e all'esperienza del veterinario con animali esotici)
Esame fecale annuale$ 40- $ il 60
Costruzione di gabbia$ 300 + (Probabilmente sarà superiore a $ 1.000 se acquisti una gabbia)
Nota: questi sono solo costi approssimativi poiché varieranno notevolmente in base a dove vivi.

Come gestire un gufo reale euroasiatico

Essendo uno dei gufi più grandi del mondo, e forse il più grande, è ovviamente necessaria precauzione quando si interagisce con questo enorme uccello. I gufi reali euroasiatici rispetto ad altri uccelli rapaci non sono molto socievoli con i gestori. Questo è il motivo per cui può essere necessaria esperienza con l'addestramento di altri rapaci per gestirli.

Le persone che sono interessate a questa specie — o ad altri gufi — potrebbero voler prendere in considerazione la pratica di tecniche di falconeria come insegnare loro a volare liberamente e tornare al loro proprietario. Ciò consentirebbe all'animale di ricevere sufficiente esercizio fisico e di essere un animale da compagnia migliore, a vantaggio anche del proprietario. Una spiegazione della falconeria e dell'addestramento al richiamo supera lo scopo di questo articolo, ma implica la motivazione dell'uccello a tornare per il cibo mantenendolo ad un peso adeguato. In effetti, pesare i gufi è estremamente importante per la loro salute a lungo termine. Questo assicurerà che vengano nutriti abbastanza durante l'esercizio.

Dove è possibile acquistare un gufo reale euroasiatico?

Questi uccelli sono regolarmente elencati su siti Web in cui i falconieri pubblicizzano uccelli. Raptors For Sale è un sito di cui mi fido. Un gufo reale euroasiatico di solito costa circa $ 3.000. Se un sito sta cercando di vendere gufi nativi negli Stati Uniti, questa dovrebbe essere una bandiera rossa poiché quei rapaci sono illegali da possedere a meno che tu non abbia i permessi e le licenze appropriate.

Qual è la durata media della vita di un gufo eurasiatico?

I gufi reali eurasiatici possono vivere circa 20 anni in natura ma fino a 50 anni in cattività. Vuoi possedere un grande rapace e fare scorta di piccoli animali congelati per potenzialmente mezzo secolo? Ciò include convincere qualcuno a prendersi cura del tuo uccello se vai via e assicurando un veterinario disposto a vederlo se necessario. Questo è un fattore importante da considerare. Anche altri gufi hanno una lunga durata.

Molte persone, sfortunatamente, ottengono un gufo domestico solo per rendersi conto qualche anno dopo che non è una buona scelta. È importante notare che trovare una casa alternativa per loro può essere molto impegnativo. Rilasciarli in libertà è fondamentalmente una condanna a morte. I requisiti dell'habitat territoriale e nativo sono specifici delle specie e le tendenze del foraggiamento naturale potrebbero essere state sbiadite a causa dell'abituazione e dell'addomesticamento, portando allo sfollamento, alla fame, a potenziali malattie (compresa l'introduzione), alla distribuzione della fauna selvatica nativa e alla morte. Nel Regno Unito, è illegale rilasciare un barbagianni in cattività. E potrebbe essere difficile trovare un santuario degli uccelli disposto a prendere il tuo animale domestico poiché molti sono in grado.

Quali malattie potrebbero interessare il mio gufo domestico?

Ecco alcune malattie a cui prestare attenzione quando si possiede un gufo.

  • Malattia ossea metabolica: può derivare dalla carenza di vitamina D, da una carenza assoluta di calcio o da un calcio inappropriato: rapporto fosforo
  • Tubercolosi aviaria: l'organismo viene ingerito dall'ospite, causando lesioni nella parete intestinale. Sfortunatamente, la malattia è cronica.
  • Pododermatite o calabrone: questa malattia è principalmente un problema dei rapaci in cattività. I fattori di rischio includono dimensioni e forma improprie di posatoi, scarsa igiene, traumi, ferite da puntura di prede o autoinflitte da artigli e carenze nutrizionali.
  • Varicella: esistono almeno 32 specie di virus del vaiolo che causano malattie in un'ampia varietà di specie avicole. Le zanzare e altri organismi succhiatori di sangue possono svolgere un ruolo importante nella trasmissione di questa malattia.
  • Virus del Nilo occidentale: il Nilo occidentale in genere colpisce i rapaci giovanili e alcuni dei modi migliori per proteggere il tuo gufo da esso è quello di coprire le strutture esterne con zanzariere e utilizzare trappole per zanzare diossido di carbonio approvate dall'USDA.
  • Aspergillosi: è una delle malattie micotiche più frequentemente riscontrate nelle specie avicole e una delle malattie più devastanti dei rapaci.
  • Candidosi: questo organismo colpisce comunemente il tratto gastrointestinale e provoca lesioni simili a placche sulla lingua, faringe e raccolto o un'infezione profonda del tratto gastrointestinale con o senza lesioni orali.
  • Tricomoniasi (Frounce): queste infezioni sono osservate nei rapaci in cattività alimentati con una dieta di piccioni appena uccisi.
  • Emoparasiti: un tipo di parassita frequentemente osservato su strisci di sangue di rapaci.
  • Avvelenamento da piombo: si tratta di un'intossicazione derivante dall'assorbimento di livelli pericolosi di piombo (generalmente da pellet di piombo) nei tessuti del corpo.

L'esperienza è altamente raccomandata

Molti venditori preferiscono vendere ai proprietari che hanno una certa esperienza con i rapaci. In generale, è una buona idea familiarizzarsi con loro prima di prendere seriamente in considerazione l'acquisto di uno perché potrebbero esserci aspetti della loro cura che riterrai essere troppo da gestire.

Soprattutto con i gufi reali eurasiatici, sono grandi uccelli che potrebbero causare danni al becco e agli artigli e richiedono un proprietario dedicato per impegnarsi per il loro benessere in cattività. Comprendere e apprendere come addestrarli è importante, tuttavia molte persone hanno una naturale affinità con le tecniche di addestramento degli animali e possono essere autodidattiche fintanto che sono disposte a continuare ad imparare da persone esperte.

Come diventare un falconiere

Dal 2012, un permesso di falconeria statale è l'unica cosa che deve essere conforme alle normative federali: non è più necessario anche un permesso federale.

1. Informarsi con il proprio stato sui requisiti del permesso di falconeria

La prima cosa che vorrai fare è verificare con l'ufficio licenze del tuo stato per vedere cosa è necessario per ottenere un permesso. È importante notare che la falconeria è proibita alle Hawaii. Inoltre, l'età minima per avere un permesso è di 12 anni, ma alcuni stati richiedono che tu sia più vecchio.

2. Ulteriori informazioni sui regolamenti statali e sul livello di assistenza richiesto

Lo stato ti invierà un elenco di materiali che include informazioni sulla cura di questi rapaci. Ti consigliamo di prendere seriamente in considerazione se sei pronto a lavorare. Sarebbe anche una buona idea contattare un'organizzazione di falconeria locale o statale, se possibile. Potrebbero anche essere in grado di inviarti una documentazione approfondita sui regolamenti e altre informazioni pertinenti.

3. Trova uno sponsor

Ogni nuovo falconiere deve avere uno sponsor per almeno i primi due anni. I nuovi falconieri sono chiamati apprendisti e servono sotto un falconiere generale o di classe superiore. Alcuni potenziali sponsor ti richiederanno di cacciare con loro per un anno prima di accettare di essere il tuo sponsor. Potrebbe anche essere necessario seguire un corso sulla sicurezza della caccia.

4. Supera l'esame scritto

È necessario superare l'esame scritto con un punteggio dell'80% o superiore per ottenere il permesso e la licenza. L'esame consiste in domande progettate per testare le tue conoscenze su rapaci, biologia dei rapaci, assistenza sanitaria degli uccelli, leggi e altro.

5. Costruire strutture che soddisfino i requisiti legali

Il tuo sponsor supervisionerà la costruzione delle tue strutture per ospitare il tuo rapace poiché ci sono severi requisiti legali. Queste strutture saranno ispezionate da qualcuno della tua agenzia faunistica statale. Questa persona ispezionerà anche tutte le apparecchiature.

6. Invia la domanda di approvazione

È necessario disporre di tutti i permessi e le licenze necessari prima di acquisire il primo gufo.

Ami i gufi ma non ne vuoi possedere uno?

Se non sei pronto a prendere l'impegno di possedere una civetta, ci sono altri modi in cui puoi mostrare il tuo amore per questi rapaci.

Adotta simbolicamente un gufo

Ci sono organizzazioni non profit in tutto il mondo che consentono alle persone di adottare simbolicamente un gufo. Ce n'è persino uno nel Regno Unito, The Owls Trust, che ti darà l'ingresso gratuito per incontrare il tuo gufo. Mentre questo consiste principalmente nella donazione di denaro per aiutare a pagare per la cura dei gufi, è un ottimo modo per sostenere un animale che ami. In cambio, di solito otterrai una fotografia, un animale di peluche e / o una certificazione di adozione.

Volontario in un santuario di gufo

Se sei abbastanza fortunato da vivere vicino a un santuario di gufi, come Owl's Nest a Tampa Bay, in Florida, puoi cercare opportunità di volontariato. Fai una ricerca su Google per vedere se ci sono dei santuari nelle vicinanze.

Diventa un docente

Se vuoi passare il tempo con i gufi (e altri animali) mentre istruisci gli altri su queste meravigliose creature, cerca di fare volontariato come docente. I docenti sono volontari che dedicano il loro tempo allo sviluppo e alla produzione di materiali e visitano le aule o conducono tour in un museo o in uno zoo per insegnare alla gente vari uccelli e animali. Cerca eventuali musei, zoo e santuari locali per informarti sulle opportunità.

Se non riesci a trovare opportunità come quelle suggerite sopra, potresti ottenere un gufo di peluche realistico, come quelli realizzati da Hansa.

Tag:  Uccelli Roditore Cani