Come viene fatto il taglio dell'orecchio del cane

Le orecchie svolgono alcune funzioni vitali per i cani. Sono potenti apparecchi acustici e mezzi di comunicazione efficaci. In alcune razze, sono floppy per proteggere i timpani vulnerabili dagli insetti invasori o dalla pioggia. In altri, sono sollevati in alto nella parte superiore della testa per funzionare come apparecchi acustici all'avanguardia. Quindi, quando la domanda "Le orecchie di un cane dovrebbero essere mutilate?" si pone, la risposta dovrebbe essere un "NO" audace e forte, anche se solo gli auricolari sarebbero interessati.

Dopotutto, come suono umano della mente vorresti che le tue orecchie fossero tagliate? A meno che non ci sia una buona ragione medica, la risposta dovrebbe anche essere un forte "NO". Il fatto peggiore è che il taglio dell'orecchio nei cani viene eseguito principalmente per motivi estetici.

Avendo lavorato in un ospedale veterinario, ricordo il mio primo incontro con un caso di orecchio. Una coppia aveva programmato un appuntamento con me per tagliare le orecchie ai loro Pitbull terrier. Inconsapevolmente, ho pensato che le orecchie del cane necessitassero di un taglio di capelli, quindi l'ho programmato come un appuntamento normale. Quando il proprietario mi ha chiesto quanto tempo ci sarebbe voluto e ho detto loro 15 minuti, sembravano molto sorpresi. Solo dopo averli portati nella stanza mi sono reso conto che si riferivano davvero a un raccolto di orecchi! È stato imbarazzante il giorno in cui ho appreso di questa procedura non necessaria.

Dopo quel famoso giorno, ho assistito a vari ritagli di orecchie. A parte la tristezza di vedere cadere a terra quei preziosi tappi per le orecchie, ho notato che il recupero era spesso accelerato da complicazioni e che a volte le orecchie non si alzavano come richiesto, richiedendo ulteriori interventi chirurgici per correggere l'increspatura indesiderata.

Mentre i ritagli di orecchie non sono strettamente dettati da molti standard di razza AKC, i cani di alcune razze con orecchie non tagliate sono spesso severamente penalizzati, questo fa sembrare che se un Doberman non rispetta questo standard, gli viene negato il diritto di essere chiamato Doberman .

Razze interessate dalla tendenza all'orecchio

  • Boxers
  • schnauzer
  • Grandi danesi
  • Pinscher Doberman
  • Pinscher miniatura
  • American Pit Bull Terrier

Uno sguardo più da vicino alla procedura

Affinché gli orecchi siano efficaci, i cuccioli devono sottoporsi a questa procedura in tenera età, di solito tra 7-12 settimane. Viene eseguita l'anestesia generale e comporta i potenziali rischi connessi all'operare su cuccioli così giovani. Circa 2/3 dell'orecchio vengono rimossi durante la procedura insieme a importanti terminazioni nervose. I punti vengono quindi applicati durante il taglio e le orecchie del cucciolo dovranno essere bendate per diverse settimane.

Il taglio dell'orecchio non è una procedura facile. Non molti veterinari sono addestrati su come eseguirli in modo appropriato e rispettando gli standard della razza. La fasciatura per mantenere la posizione eretta può essere necessaria per lunghi periodi di tempo dopo l'intervento chirurgico. Molte volte queste bende dovranno essere controllate e sostituite dal veterinario ogni settimana. Peggio ancora, la procedura comporta i suoi soliti rischi, come i rischi di anestesia generale e complicanze post-chirurgiche.

Le orecchie possono sviluppare infezioni o sanguinamento. In rare occasioni, potrebbe essere necessario amputarli in caso di gravi complicazioni.

Un cane con orecchie tagliate avrà orecchie dolorose e sensibili per settimane dopo l'intervento chirurgico. Alcuni possono sviluppare dolori fantasma proprio come qualsiasi parte del corpo amputata. Indipendentemente dalla chirurgia costosa e inutile, non ci sono ancora garanzie sul tasso di successo della procedura.

Una comune chiamata allarmata che ricevevo era dai proprietari preoccupati che, dopo il taglio dell'orecchio, le orecchie del loro cucciolo non erano ancora in piedi. Ho visto i proprietari mettere così tanta enfasi sul mantenere quelle orecchie dritte che hanno effettivamente causato più problemi nei loro cuccioli del necessario. Ho sentito parlare di proprietari che danno supplementi di calcio extra insieme alla vitamina D per aumentare la portabilità dell'orecchio, solo per aver creato gravi problemi di crescita a causa di un eccesso di integrazione.

Banning Ear Cropping

Non sorprende che la Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia si sia concentrata sul divieto del taglio delle orecchie e dell'attracco della coda. Secondo Wikipedia, l'Inghilterra e il Galles hanno effettivamente dato l'esempio considerando queste pratiche illegali a tal punto che ai cani con orecchie tagliate è effettivamente vietato l'ingresso in qualsiasi evento del Kennel Club!

Naturalmente, con la pratica del taglio dell'orecchio arriva una moltitudine di persone che difendono questa pratica. Le scuse includono i benefici medici di ridurre le possibilità di infezioni alle orecchie e lesioni generali. Tali scuse sono inaccettabili e non etiche. Naturalmente, meno di un orecchio significa meno possibilità di problemi all'orecchio e così via. Se dovessimo aderire a tali scuse, allora potremmo tagliare le dita dei piedi per ridurre le possibilità di pododermtite, tagliamo le code per ridurre le possibilità di infezioni della coda e così via in una follia mutilatoria di parti del corpo.

Altri possono affermare che la procedura non è dolorosa per il cucciolo. Naturalmente, durante l'intervento chirurgico non ci sarà dolore, ma ci sono forti prove di dolore al risveglio dall'anestesia e durante il recupero mentre il cucciolo guaisce mentre sbatte le orecchie contro le superfici. Non c'è da meravigliarsi perché i veterinari offrano la possibilità di prendere antidolorifici a casa quando il cane viene dimesso dall'ospedale dopo un orecchio.

Il taglio dell'orecchio per motivi estetici è davvero inaccettabile.

I cani non sono accessori di moda. I cani sono creature viventi. Meritano di avere le orecchie come previsto dalla natura. Come umani non abbiamo alcun diritto di decidere a loro nome, specialmente per futili ragioni estetiche. Il mio verdetto è quindi che i ritagli auricolari non solo non dovrebbero essere consentiti, ma dovrebbero essere effettivamente illegali. I cani hanno orecchie per un motivo. Ritagliandoli, non stiamo ascoltando la volontà della natura.

È richiesta discrezione da parte dello spettatore

Tag:  Animali da fattoria come animali domestici natura Gatti